CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 4 dicembre 2010





Con questa ricetta partecipiamo al contest Dolce Natale della nostra cara amica Minù.


Praticamente ha fatto tutto Magali. Dovete sapere che lei non ama i dessert, ma di questo ne è ghiottissima, di solito ce lo porta sempre Fabio quando va in Germania, è un dolce natalizio si chiama Stollen, servito per la prima volta alla corte di Sassonia nel 1427.
Magali ha scelto una ricetta un po’ “modernizzata”, ha impastato e rimpastato, aveva tutte le zampotte appiccicose, ce l’ha messa tutta … sicuramente Minù avrebbe fatto molto meglio, ma per noi conta esserci impegnate, avere tentato l’esperimento di fare questo dolce in casa e … ecco risultato e ricetta!

Stollen
Ingredienti per 2 Stollen di circa 900 g l’uno:
Per i frutti:
480 g di uva sultanina
180 g di canditi
120 g di mandorle sbucciate tritate
1 cucchiaio di rhum
2 cucchiai di essenza di vaniglia (o una busta di vanillina)
3 cucchiai di acqua
la buccia grattugiata di un limone

Per il lievito:
200 g di farina
40 g di lievito fresco (ou 15 g di lievito secco)
15 cl di latte
15 g di zucchero

Per la pasta:
240 g di farina
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella in polvere
9 cl di latte
1 uovo intero
4 tuorli
20 g di zucchero
20 g di formaggio fresco tipo Philadelphia
140 g di pasta di mandorle a dadini
150 g di burro freddo a pezzi
1 pizzico di scorza grattugiata di limone
qualche goccia di essenza di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

Per la decorazione:
zucchero vanigliato

Preparazione:
la sera precedente fate macerare I frutti secchi e canditi: mescolate i 7 ingredienti in un’insalatiera, coprite e lasciate riposare tutta la note a temperature ambiente.
L’indomani preparate il lievito. Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente. Setacciate la farine nel robot da cucina, sciogliete il lievito nel latte tiepido e aggiungetelo con lo zucchero alla farina. Lavorate 10 minuti. Togliete dal robot, coprite con un tovagliolo e lasciate lievitare almeno 30 minuti.
Preparate la pasta: setacciate la farina e il sale in un’insalatiera. Aggiungete la cannella, il latte, l’uovo intero, i 4 tuorli, lo zucchero e il formaggio fresco. Impastate per uniformare il tutto. Incorporate il lievito e continuate a lavorare la pasta per 5 minuti.
Aggiungete la pasta di mandorle e impastate ancora, finchè la pasta si stacca dai bordi dell’insalatiera. Incorporate il burro, un pezzo dopo l’altro, lavorate la pasta. Aggiungete la scorza grattugiata del limone e la vaniglia. Impastate. Su un piano di lavoro infarinato incorporate i frutti scolati alla pasta, coprite e lasciate riposare 10 mintui.
Preriscaldate il forno a 200°. Rivestite la placca del forno di carta oleata imburrata.
Dividete la pasta in due parti, su un piano infarinato, date la forma di un rettangolo e poi di un pane.
Posate i due stolle sulla placca e lasciate riposare 5 minuti. Infornate per 50 – 60 minuti a 175°.
Togliete dal forno e posate i due stollen su una griglia a raffreddare. Spolverizzate con zucchero vanigliato.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

6 commenti:

Ely ha detto...

che meraviglia ragazze!!!!!!!!!!!!!!!! questo dolce lo voglio fare da tempo! splendidoooooo! baci Ely

Minù ha detto...

Carissime, ma questo Stollen è perfetto, è proprio identico a quello che vendono le migliori pasticcerie tedesche!!!
Devo farvi davvero i miei complimenti, e credetemi, non avrei saputo fare di meglio!!!
E poi la pelosetta diventa sempre più brava ai fornelli ;-)
Grazie mille per la ricetta, che provero' senz'altro, anche perchè quest'anno pe vari motivi non andro' a vedere i mercatini natalizi in Germania e quindi saro' costretta a farmi i dolci tipici del posto in casa :-D
Un bacio affettuoso ad Helga e una carezzina morbida alla pelosetta.
Buona domenica e a prestissimo :)

Minù ha detto...

p.s. appena ho un minutino inviero' la mail a Magalì, con grandissimo piacere! Ma per far cio' ho bisogno di un momentino di tranquillità dove per poter scrivere con calma tutte le belle sensazione che mi avete regalato, sono davvero molto legata a voi, anche se di mezzo c'è un monitor vi sento davvero vicine.

A prestissimo
Minu'

cristi ha detto...

Che bello questo dolce, sembra da favole, quelle con le pagine che fuoriescono e formano ambienti, scenette (si chiamano pop out forse).
Lo Stollen è simile a quello detto Kranz?

Ylenia ha detto...

Io la immagino la pelosetta a impastare, tra farina, uova, latte... beh stavolta mi ha proprio lasciata senza parole. Questo dolce è strepitoso, degno di un natale in dolcezza!!

Anonimo ha detto...

ho provato questa ricetta e devo dire che non è venuto l'impasto tipico dello stollen e ho dovuto aggiungere farina e zucchero. non so se sia stato un problema solo mio.

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo