I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 7 dicembre 2019
Chi mi segue sa che Helghento è il calendario dell'avvento alla mia maniera, quindi qui si trova di "tutto un po'".
La metropolitana parigina è “invasa” da questo manifesto  (non ho potuto fotografarle dal “vivo”, perché causa sciopero l’accesso alle stazioni è sbarrato da giovedì)
 
immagine tratta da internet
La SPA (association de protection animale) promuove il 7 e l'8 dicembre in Place de la Republique l'adozione di "una palla di pelo": io mi auguro che tantissimi mici e cani randagi trovino una casa e, soprattutto, che anche dopo le feste continuino ad essere amati dai loro neo-compagni di vita umani. Condividere la propria vita con un pelosotto è impegno, ma vi assicuro che dona gioia!

venerdì 6 dicembre 2019
Questa foto, per me, "sa" di Natale, perchè desideravo avere questa borsa del Libraio di notte (di cui vi ho già parlato in questo post) e, soprattutto, perchè uno dei tanti regali di Loredana, che riesce a farmi sentire sempre a Natale!
Se seguite su Facebook Il libraio di notte, in questo periodo, Paolo Fiorucci, il proprietario, ha lanciato "Nataleggiamo": ogni giorno un abitante di Popoli, paese in cui si trova la libreria, legge un brano tratto da “Canto di Natale” di Charles Dickens e il video viene poi pubblicato su FB. L'intento è quello di arrivare a leggere tutti i brani che lo compongono. (Questo è il link alla sua pagina.) E' sorprendente vedere di come la lettura unisca e voi, non sapete, come amo seguire quest'iniziativa!

giovedì 5 dicembre 2019
Lo so è periodo dell'avvento, ma, per non interrompere il cammino, continuo le perle settimanali e ci stiamo avvicinando pian piano al traguardo!
Perla 48 - Non prenderla sul personale
Se una persona cara è, inaspettatamente, critica nei tuoi confronti, ti ferisce e tu vorresti affrontare la situazione parlandone con lei, fino forse ad arrivare a prendere le distanze dalla situazione.
Al tempo stesso considera Quali potrebbero essere state le cause che hanno determinato il fatto che quella persona sia entrato in conflitto con te. E, ad esempio, potrebbe avere interpretato in modo erroneo le tue azioni, potrebbe essersi trattato di problemi di salute, di sofferenza, di preoccupazioni e di rabbia per cose che, fra l’altro, non sono relativi a te; o ancora potrebbe essere dipeso da te temperamento, dalla sua personalità, dalle esperienze riferibili alla sua infanzia, dagli effetti della cultura, dell’economia o dagli eventi del mondo. Oppure da cause che risalgono Al passato, come ad esempio il modo in cui i suoi genitori furono a loro volta educati.
Riconosci questa verità, semplice e tuttavia meravigliosa: la maggior parte delle volte, siamo un po’ come gli attori che recitano i drammi scritti dagli altri. Quando guardi alle cose in questo modo, diventerai, in maniera naturale più calmo metterà le situazioni nella giusta prospettiva e non ti lascerà intrappolare dal meccanismo io-me-me stesso. Allora ti sentirai meglio e svilupperai maggiore chiarezza rispetto al da farsi.
Come
Per iniziare abbi compassione verso te stesso.
Inoltre:
  • nota quando cominci a prendere sul personale qualcosa di ciò che accade. Sii consapevole di quello che si prova in tale circostanza, ma anche di quello che si prova a rilasciare il senso di essere il bersaglio personale di qualcosa.
  • Fai attenzione a non dare per scontato e le intenzioni degli altri. Forse non l’hanno fatto “apposta“. Ho forse in parte erano intenzionalmente rivolto a te ma quell’intenzione in seguito si è mescolata con una decina di altri possibili fattori.
  • Cerca di avere compassione per gli altri. Anche loro probabilmente non sono del tutto felici. La tua compassione per loro non ti indebolirà e non li scagionerà, ma ti farà sentire veramente meglio.
  • Se vuoi, esplora cosa significa rilassare il senso del sé, dell’io, di me e di mio, in generale. Ad esempio nota la differenza tra “vi sono dei suoni“ e “sto sentendo qualcosa“, oppure tra “vi sono dei pensieri“ e “sto pensando“. Osserva come il senso del sé fluttua, andando avanti indietro come cresca normalmente quando ci sono problemi da risolvere e come diminuisca altrettanto naturalmente quando provi calma e benessere. La fluidità del “me“ nella mente è in relazione alle attività dinamiche e passeggere del cervello; i pensieri relativi a se stessi sono prodotti in tutto il cervello, incastrandosi e facendosi largo tra altri pensieri, quelli non relativi al sé, nei substrati neurali delle correnti di consapevolezza. Apprezza il fatto che “Io“ e più un processo che un’abilità: “un processo dell’ego“. Goditi il benessere e l’apertura che emergono naturalmente quando il senso dell’ego fa un passo indietro.
Immergiti pienamente nel senso di forza e di pace che scaturisce dal prendere i fatti della vita in maniera molto personale.



mercoledì 4 dicembre 2019
E se io non penso al natale ci provvedono gli altri!
Regalo della mia vicina di casa!
martedì 3 dicembre 2019
Mi sto sacrificando per voi immergendomi in quest'atmosfera natalizia, non perdo occasione😆 In autogrill verso Paris! (Alzata alle cinque, guidato per tre ore sotto il diluvio prima di dare il cambio al marito, ma come vedete non demordo: scusate la faccia, ma è quella che ho😂)

lunedì 2 dicembre 2019
Ho ricevuto questo pacco dalla mia Amica Loredana, in realtà è arrivato un po’ di tempo fa, ma io l’ho avuto tra le mie mani solo ora. Il suo affetto e quello dei suoi cari, mi accompagnano durante tutto l’anno e non solo in questo periodo, descrivere l'emozione che ho provato nel riceverlo, nel leggere il biglietto ... d'un tratto sono tornata bambina quando con trepidazione scartavo i pacchi sotto l'albero! La cura, l’attenzione con cui tutto è studiato e preparato, mi trasmette un affetto che le parole non possono descrivere, posso dire solo “Grazie Loredana & Co. per donarmi Natale ogni giorno dell’anno!” ed oggi ancora più di altri giorni sono con voi con il cuore!
Buona settimana a tutti voi!
domenica 1 dicembre 2019
Il post era già pronto per oggi, ma voglio mandare un raggio di sole a una persona lontana capace di essere sempre presente nella mia vita e augurandole che, oggi, le nuvole non offuschino il suo cielo😘
Non scrivo tutto questo per vantarmi di come sono, ma semplicemente perché vi narro il mio quotidiano e d’abitudine sono trasparente con tutti, perché questo è il mio carattere. Pochi giorni fa Roberta ha pubblicato su FB questo calendario
Ho serbato quest’immagine e l’ho letta attentamente, perché ero alla ricerca di come significare i giorni prima di Natale, poi mi sono resa conto che tranne due o tre cose tutte le altre rientrano ampiamente nel mio stile di vita di tutti i giorni, quindi il mettere in pratica questo calendario dell’avvento non renderebbe questo periodo speciale!
E allora? Sapete che vi dico: improvviserò come faccio sempre e quindi se vorrete seguirmi, come d'abitudine, sono qui😉

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog