CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 6 dicembre 2010
Spesso quando scrivo do per scontato ed ometto alcuni dettagli che, forse, a qualcuno potrebbero interessare. Parigi è divisa in quartieri, come li definisco io impropriamente, mentre per i Parigini sono gli arrondissements e sono delle vere e proprie circoscrizioni amministrative, e sono contraddistinti da un numero che va da 1 a 20. Ecco qui la pianta schematica della città, con la divisione urbana (quella striscia rossa che la divide in due è la romantica Senna!)

Se ho un attimo di tempo, quando sono a Parigi non posso fare a meno di passeggiare nel quartiere ebraico, si trova nel Marais (cioè nel 3° e 4° arrondissement). Sicuramente se si visita questa città per la prima volta si prediligono altri percorsi, ma, per me,in queste vie si respira un’atmosfera speciale. Le case esternamente non sono lussuose, le facciate sono un po’ trascurate, Mi piace venirci la domenica mattina, qui tutti i negozi sono aperti, si trovano ancora le “botteghe” di un tempo. Ecco qui, ad esempio, una panetteria – gastronomia.


C’è anche questa famosa e caratteristica sala da the “Le loir dans la théière” (Il ghiro nella teiera) dove ho tentato di andare già ben due volte, ma c’è sempre la coda, anche sotto la pioggia battente, allora mi sono accontentata di una fotografia e mi sono consolata in altro modo (come? Ve lo svelo domani!)

Ecco la ricetta del giorno vi consigliamo di utilizzare una bella forma di pane rotonda e di metterla come centrotavola durante un apericena, sarà un successone!



Porcospino di crepes
Ingredienti per 12 crepes:
125 g di farina
2 uova
200 g di latte
20 g di burro
una presa di sale
3 fette di prosciutto cotto
3 sottilette
100 g di spinaci bolliti e tritati
2 cucchiai di formaggio fresco tipo Philadelphia

Preparazione:
in un’insalatiera mescolate le uova con la fatina e il sale, dopo aggiungete dolcemente il latte e il burro fuso. Sbattete bene il composto. Dividete la preparazione in due.
In una padella antiaderente su un fuoco vivace passate velocemente il burro. versate due cucchiai di composto e quando la padella è ben calda muovete in modo che tutto il fondo sia ricoperto da uno strato fine di preparazione.
Fate cuocere qualche minuto da ogni lato. Cuocete così la prima preparazione.
In metà delle crepes preparate mettete una fetta di prosciutto cotto e una sottiletta ed arrotolate in modo stretto.
Nell’altra metà del composto aggiungete gli spinaci tritati, fate così delle crepes verdi.
Mettete su ogni crepe verde il formaggio fresco e poi arrotolate in modo stretto.
Tagliate ogni crepe in fette di circa 2 cm di altezza.
Infilate ogni rotolino su uno stuzzicadenti e per servirli li potete infilzare su un cavolfiore o su una pagnotta.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

3 commenti:

Rosetta ha detto...

ahaa ahaa ahaaa !
avrei immaginato di tutto fuorchè un panino infilzato.
Originale !!!
Mandi

Ely ha detto...

splendida idea per gli antipasti natalizi

Ylenia ha detto...

Ma che carinooooo!!! Originalissima idea, perfetta anche per i giorni di festa. Non vi smentite mai tu e la pelosetta :)

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo