CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 26 dicembre 2010
Il Natale è trascorso, spero per tutti in modo sereno, ma ci aspettano ancora tante altre feste!
Ormai, dopo aver trascorso un anno insieme, sapete che la pelosotta ed io la domenica non amiamo spignattare, ma oggi essendo un giorno particolare, abbiamo fatto un'eccezione ... questa ricetta è nata per caso, volevamo creare qualcosa che fosse semplice, ma gradevole alla vista e questo è il risultato.

Grande effetto
Ingredienti per 4 persone:
280 g di filetto di pesce surgelato (nasello o merluzzo)
1 avocado
8 cucchiai di maionese
½ bicchiere di quinoa (circa 100 g)
1 bicchiere di acqua
1 noce di burro
il succo di mezzo limone
sale

Preparazione:
risciacquate la quinoa sotto l’acqua corrente.
Fate cuocere la quinoa in due volte il suo volume di acqua fredda, salate a fine cottura. Portate ad ebolizione, coprite e lasciate cuocere per circa 12 minuti, finchè i semi della quinoa non siano “esplosi” (praticamente si devono aprire), se vedete che manca acqua aggiungetela finchè non arrivate alla cottura.
Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Cuocete il pesce in acqua bollente salata, scolate e sfaldatelo in pezzi.
In una scodella mettete il pesce con la maionese, mescolate fino ad ottenere una crema spessa.
Pelate l’avocato, tagliate la polpa a dadini e condite con limone e sale.
Prendete un coppapasta e imburratelo all’interno. Mettete la quinoa e pressate bene, l’avocado e la crema di pesce.
Mettere al fresco per due ore. Trenta minuti prima di servire, togliete i coppapasta e conservate a temperatura ambiente.
Decorate con la scorza di limone.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

4 commenti:

Ely ha detto...

mi piacciono gli ingredienti alternativi, hai ragione eè proprio di grande effetto!!! baci Ely

Mammazan ha detto...

Bella la ricetta ed insoliti gli ingredienti molto armonici tra di loro!!!
Tanti auguri per l'anno nuovo..il Natale è ormai passato!

Ylenia ha detto...

Ancora una volta un piatto che è gioia per la vista e per il palato al tempo stesso. Davvero grande effetto, senza parole. Ma in fondo non dovrei sorprendermi, brave come siete!!

cristi ha detto...

Son certa che se cucinassi sardine Magali avrebbe voglia di spignattare anche la domenica! Auguri a tutti!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo