CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 26 marzo 2010
Oggi iniziamo col proporvi alcune foto del buffet che la nostra carissima amica Antonella ha preparato per la comunione di suo figlio Matteo, abbiamo deciso, con il suo permesso, di condividerle con voi, per premiare la sua fantasia, la cura con cui ha preparato tutto e soprattutto in coro le diciamo BRAVA!”






Finalmente nel pomeriggio è arrivato il sole.
Vorrei poter immortalare come siamo in questo momento io scrivo al pc seduta sul divano, Magali fa “testone” conto lo schermo e poi è salita sulla tastiera, lo allontanata gentilmente allora lei è salita dietro le mie spalle e mi fa ron ron nelle orecchie … ora è ridiscesa … nuovamente i tasti sono in pericolo quindi se scrivo delle bestialità è solo colpa sua.

Finalmente nel pomeriggio è arrivato il sole.
Vorrei poter immortalare come siamo in questo momento io scrivo al pc seduta sul divano, Magali fa “testone” conto lo schermo e poi è salita sulla tastiera, lo allontanata gentilmente allora lei è salita dietro le mie spalle e mi fa ron ron nelle orecchie … ora è ridiscesa … nuovamente i tasti sono in pericolo quindi se scrivo delle bestialità è solo colpa sua.
La primavera è la stagione del rinnovamento e questo ci ha fatto riflettere: abbiamo deciso di tirar fuori tutti i nostri affanni, buttarli via ed affrontare tutto quello che questi mesi pazzerelli ci porteranno.
Dentro ognuno di noi risiedono una moltitudine di colori, che, a volte, sono offuscati dal grigio, quindi la pelosa ed io abbiamo provveduto ad una bella pulizia primaverile interiore: armate di scope, ovviamente da virtuali, abbiamo spazzato via tutte le tonalità di colore dal nero al grigio chiarissimo, lasciando spazio ad un iridato arcobaleno!
Con oggi smettiamo definitivamente di attendere cambiamenti che non dipendono dalla nostra volontà, guarderemo bene in fondo a noi stesse, capiremo cosa vorremmo fare e … lo metteremo in pratica.
Nessuno può avere la nostra stessa visione dell’esistenza e, anche se crediamo di essere nel giusto, non possiamo obbligare gli altri a vivere secondo le nostre regole, a cambiare se non se la sentono o, nel loro profondo, non lo desiderano.
Magali ed io siamo molto simili, noi, quando avvertiamo, che c’è qualcosa che ci procura malessere, sopportiamo, speriamo che qualcosa muti, ci affidiamo alla provvidenza e poi … decidiamo e attuiamo il cambiamento: io ho fatto importanti scelte anche difficili ed anche la pelosotta, quando ha deciso, forse, volontariamente di cercarsi un’altra casa in cui vivere!
Quindi iniziamo questa nuova stagione iniziata di fresco attuando solo cambiamenti, se ci saranno, che investano il nostro modo di agire e non pretenderemo nulla da altri.
Vi invitiamo a fare questa prova: a tutti capita di incolpare gli altri per qualcosa che non si riesce a fare, ma fate voi qualcosa da soli, senza nessuno, avete un sogno, un cambiamento da fare senza l’aiuto di nessuno.
A volte è più facile incolpare gli altri di cose che, forse, neanche noi abbiamo la forza di fare.
Ricordiamo che la nostra casella di posta è sempre attiva e se qualcuno ci vuole scrivere qualche riflessione o proporre qualche nuovo argomento la pelosotta ed io ne saremo felici.
Oggi vi presentiamo una frittatina semplice, se trovate le erbette vi consiglio di farla come l’abbiamo cucinata noi senza il prosciutto, perché quando la mangiate sentite proprio il gusto della primavera!

Frittata primavera

Ingredienti per 4 persone:
350 g di erbette da frittata (menta, spinaci, erba del frate, prezzemolo, ortica ecc)
150 g di prosciutto cotto tritato
4 uova
olio di oliva
sale

Preparazione:
Lavate, asciugate e tritate finemente le erbette.
In un’insalatiera sbattete le uova con il sale, aggiungete le erbette e il prosciutto cotto.
In una padella antiaderente fate riscaldare un po’ di olio di oliva e mettete la preparazione.
Fate cuocere a fuoco basso e dopo circa dieci minuti, quando la preparazione ha preso consistenza, giratela dall’altro lato con l’aiuto di un coperchio e fate cuocere per altri 10 minuti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”.

2 commenti:

Rosetta ha detto...

Buona, una bella frittata verdurosa come piace a me.
Buon fine settimana
Mandi

cristi ha detto...

Helga come si fa a fare quei cestini che hanno i pizzi????

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo