CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
mercoledì 20 ottobre 2010
La nostra cara amica Yle ci ha ricordato che è in corso la campagna nastro rosa, il cui obbiettivo è quello di sconfiggere il tumore al seno attraverso la prevenzione, noi passiamo parola per maggiori informazioni

Epidermicamente non ho mai provato simpatia per Roberto Benigni: ultimamente per la sua partecipazione alla futura trasmissione di Fazio e Saviano, pare, abbia richiesto per un suo monologo di 40 minuti un compenso di 250.000 euro. Con convinzione affermo che le sue parole valgono oro ben 6250 euro al minuto.
Non esistendo più nel vocabolario italiano la parola vergogna, avendo perso di valore nel corso del tempo, non so cosa possa provare il signor Benigni, voglio confidare nella sua generosità, pensando che avrebbe sicuramente utilizzato questo suo compenso in opere di beneficenza … se così non fosse, ritengo che nel suo vocabolario la parola avidità sia al primo posto.
Sempre più spesso, Magali ed io pensiamo di essere circondate da tanti Highlanders, sicuramente convinti di dover accumulare sempre più denaro perché non moriranno mai …
Noi siamo anomale, perché sempre diamo più agli altri che a noi stesse, e, forse, passiamo anche per stupide, ma se ognuno donasse un po’ di più … sicuramente le cose andrebbero meglio.
Ed ecco la ricetta del giorno, è tipica della cucina provenzale, per molti sarà una novità, noi ve la consigliamo.

Rouille del pescatore
Ingredienti per 6 persone:
2 kg di seppie
1 kg di patate
1 grossa cipolla
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di farina
1 piccolo bicchiere di cognac
½ l di vino bianco
1 l di acqua
timo
peperoncino (secondo il vostro gusto)
sale
pepe
1 grossa scodella di alloli (salsa maionese con aggiunta di mostarda, aglio, sale e pepe)
1 bustina di zafferano

Preparazione:
pulite le seppie, tagliatele a pezzi e fatele rinvenire in una casseruola con dell’olio.
Quando sono dorate aggiungete la cipolla affettata sottilmente: fate rinvenire il tutto a fuoco basso, aggiungete il cognac e “date fuoco”.
Spolverizzate con la faina, mescolate, aggiungete il vino bianco l’acqua, salate, pepate, aggiungete il timo e il peperoncino (se desiderate).
Fate cuocere a fuoco basso per 1 ora circa.
Pelate e tagliate le patate a pezzi e aggiungetele, fate cuocere ancora 20 minuti circa sempre a fuoco basso.
A cottura terminata, prima di servire aggiungete la salsa ailloli preparata precedentemente a cui avrete aggiunto una bustina di zafferano, mescolate e servite.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”.

2 commenti:

Ylenia ha detto...

250 mila euro per 40 minuti??? Parole d'oro direi! Sono sgomenta. Per me è sempre stato troppo sopravvalutato, sicuramente è geniale in certi aspetti ma quest'avidità non è da genio, nè da mito come lo fanno passare. Penso ancora ai 250 mila euro O_o , ma meglio pensare a queste splendide seppie. Saranno gustosissime così cotte! Complimenti, anche a Magali per il nastro rosa ^_^

cristi ha detto...

Perché la Clerici la giustifichiamo? E Fazio stesso assieme a Saviano che pure hanno spesso la mia stima? E Celentano? Per dire banalità e frasi sgrammaticate chiede compensi faraonici...Qui siamo tutti pazzi. O avidi e cinici. Non saprei... Anch'io ho delle seppie in freezer e ti copio questa ricetta Helga perché deve essere stupenda! Al diavolo le star!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo