CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 7 maggio 2010
Oggi siamo ancora di corsa, come lo siamo state durante tutta la settimana … e quindi la ricetta di oggi è semplicissima, mentre la scrivevo ho pensato che, in effetti, forse una parte di coloro che mi leggono l’apprezzerà, perché non tutti hanno a disposizione molto tempo per cucinare. Questo piatto è un ricordo della mia infanzia, lo faceva sempre mia nonna e a me piaceva tantissimo, forse perché non me lo preparava sovente.
In effetti mangiare sempre la “solita minestra” è scocciante ed a volte anche solo un piatto povero, ma non usuale fa piacere alle papille.
Un po’ come nella vita a volte basta cambiare, ogni tanto, anche se di poco la routine quotidiana come ad esempio seguire un percorso nuovo andando al lavoro, andare a far colazione al bar,
fare un bel pediluvio caldo (come quello che farò tra poco perché sto letteralmente gelando), grattare la panciotta a Magali … o quello che più vi aggrada fa bene a noi stessi.
Si inizia con la teoria dei piccoli passi, piccoli cambiamenti a fronte di quelli più eclatanti che possono sempre verificarsi quando meno ce l'’spettiamo!
Per esperienza personale vi dico che è molto più semplice lamentarsi che scegliere di cambiare. Ho vicino a me persone che hanno la possibilità tangibile per modificare il loro stile di vita e poi per abitudine, paura, indolenza non lo fanno, ma si amareggiano sul loro presente! Ma? Magali dice che gli esseri umani sono difficili da capire ed io concordo pienamente.
Domani è il giorno del dolce e vi promettiamo che ve ne presenteremo uno da leccarvi i baffi!
Oggi, essendo il giorno della verdura, non interessa per nulla a Magali che guardate dove si è messa per non cucinare, solo che ha omesso un piccolo particolare!


Ed ora ecco il mio ricordo d’infanzia …


Zucchini all’uovo
Ingredienti per 4 persone:

500 g di zucchini novelli
3 uova
1 cipolla bianca
20 g di parmigiano grattugiato
sel et poivre
olio di oliva

Preparazione:
puilite e tagliate gli zucchini a rondelle.
Pelate e affettate finemente la cipolla.
In una padella antiaderente con un po’ di olio di oliva fate soffriggere la cipolla ed aggiungete gli zucchini e il sale, fate cuocere per 15 minuti. Aggiungete le uova, salate e amalgamate con un cucchiaio di legno. Fate cuocere finchè le uova non sono rapprese e spolverizzare con parmigiano grattugiato.
Pepate secondo il vostro gusto.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”.

2 commenti:

cristi ha detto...

Che buffa la foto del codone di Magali! Come vi invidio!

Minù ha detto...

Semplice, buona e veloce! Hai proprio ragione, a volte i piatti più "poveri" sono quelli più graditi!
Carinissima la tua Magalì...te la invidio ;-)
Buongiorno ad entrambe!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo