CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 14 maggio 2010
Sono rimasta molto toccata dal comportamento dilagante dei ragazzi che hanno meno di vent’anni, all’apparenza educati e poi quando sono in gruppo o comunicano tramite il computer il loro lessico è un intercalare continuo di parolacce. Mi ha scioccato e penso a tutti i genitori e mi domando se vedendo i loro figli, a cui sicuramente hanno insegnato sani principi, possano immaginare un tale loro comportamento.
E se lo sanno … non hanno gli attributi per prendere provvedimenti giustificando il fatto che “si usa così”.
Ebbene sono tornata indietro nel tempo e mi sono rivista a quell’età e ho cercato di ricordare com’ero.
Ero una ragazza ribelle, controcorrente, ma avevo degli ideali, andavo alle manifestazioni, attaccavo i manifesti di Amnesty International, fotografavo, leggevo molto …
Non colpevolizzo i giovani, mi rattristano solo molto, perché questa è l’età in cui dovrebbe pulsare in loro la ribellione contro le ingiustizie, il voler cambiare il mondo e invece hanno davanti continui esempi di una televisione spazzatura, in cui si dà importanza solo all’esteriorità, ai fenomeni da baraccone, al cinismo, all’indifferenza verso la sofferenza altrui …
Dai media si evince solo il desiderio delle persone mediocri di apparire, di riuscire a conquistare anche solo un granello di popolarità e allora ragazzi che vi posso dire depilatevi, “palestratevi”, gonfiatevi le tette, non imparate l’italiano, le parolacce sono sufficienti, vi prego agite così se il vostro unico fine è questo, siete sulla strada giusta.
Magali ed io vogliamo credere che ci sia, e rari esempi li conosciamo, qualche ragazzo che aspiri ad altro, abbia ambizioni più alte, noi vorremmo solo dire che anche se si sente emarginato dal gruppo, questo significa solo che è lui ad essere nel giusto. Vogliamo dirgli “Non desiderare di essere come i tuoi coetanei, coltiva le tue passioni e sappi che questo ti aiuterà a superare le difficoltà che potrai incontrare nel corso della tua esistenza”.
La pelosotta ed io ringraziamo tutti i ragazzi diversi, lo sappiamo, a volte, vi sentite soli, ma per sentirvi più forti, non cambiate per uniformarvi alla massa, cercate solo altri a voi simili, non sarà semplice, ma siamo sicure che ci riuscirete.
Scusate se la ricetta di oggi è rapida, ma a pranzo siamo andate a pranzo fuori con l’allegra brigata (vedi foto di martedì) ed allora stasera restiamo leggere, domani, però, vi promettiamo un dolce da leccarvi i baffi!

Misto fresco
Ingredienti pour 4 personnes:

2 patate
300 g di cipolle bianche fresche
200 g di piselli freschi sgusciati
200 g di zucchini novelli
olio di oliva
sale

Preparazione:
pelate le patate, pulite gli zucchini e tagliatele a piccoli pezzi.
Pelate e affettate finemente le cipolle.
In una padella con un po’ di olio di oliva e fate soffriggere le cipolle, aggiungete le patate e i piselli, fate cuocere per 10 minuti e aggiungete gli zucchini, salate. Fate cuocere per 15 minuti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

1 commenti:

cristi ha detto...

Che buon piatto! E non sai che voglia di verdure ho io al momento dopo tanto pesce!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo