CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
mercoledì 21 aprile 2010
Qualche giorno fa questa meravigliosa donna , che è mia moglie mi ha chiesto: “Se ci telefonasse uno dicendoci che ha scoperto una pillola che ti fa campare altri cent’anni la prenderesti? “. E Terzani continua: no, ma perché? Per rifare le cose che ho già fatto? Per ripetermi? Come ti dicevo mi incuriosisce di più morire, mi spiace solo che non potrò scriverne. Altrimenti non mi preoccupa , perché credo che in qualche modo sono stato fortunatissimo, godo di ogni giorno come fosse un altro giro di giostra e poi sento che sono in armonia, ho ritrovato equilibrio, che poi il sistema immunitario faccia casino chi se ne importa. Io sono in pace e lo sono davvero. Ho trovato con questo giro di giostra, questo libro, questa storia, la soluzione , sai è una grande occasione di ripensamenti, lo so c’è il dolore spaventoso, c’è l’angoscia, sai se questa cosa mi fosse successa a 30 anni, con i figli piccoli e una famiglia ancora da mettere in piedi, porca miseria, forse non l’avrei presa così sorridendo, ma se ora ho 66 anni e che voglio di più? Allora il libro è la storia di uno che ha già fatto la strada e a quelli che vengono dopo con la malattia, con un acciacco, con una disgrazia o con un dolore dice: “attento lì c’è una buca, gira a sinistra se ti riesce e, dinanzi a un bivio di una strada che va in basso e di una strada che va in alto, prendi sempre quella che va in alto, ti troverai sempre meglio”.

“Anam il senza nome” – l’ultima intervista di Terzano Terzani

Oggi il blog mi ha fatto un grande regalo: ho capito che il leggere, il ricercare nel “cassetto della memoria” frasi assaporate tempo fa, mi rende viva, mi dà una gioia, uno stimolo immenso. E poi il sapere che qualcuno di voi legga le mie umili parole, le trovi belle e condivida il mio pensiero, questo è veramente, per me, fonte di grande forza nel proseguire questo mio cammino dell’anima.
Sono in ritardo, perché ho voluto trascrivere per voi queste parole, per me, significative di Tiziano Terzani, giornalista dalle capacità indiscusse, ma soprattutto Uomo.
Mi sento molto vicina a lui, perché parla la mia stessa lingua. Rappresenta, per me, veramente un esempio a cui ambire: la dimostrazione che la vita deve essere percorsa con gioia, entusiasmo, curiosità fino al raggiungimento della serenità dello spirito. Perché, come lui, esprime benissimo con parole che toccano il cuore bisogna andare al di là, perchè il viaggio della vita deve portare al raggiungimento della serenità. Esprime concetti, sensazioni che sento miei da tempo, una sintonia intensa mi lega a lui. La pace a cui lui fa riferimento è autentica, sgorga copiosa dalla sua anima, perché lui ha compreso ed accetta serenamente che il suo cammino terreno è terminato e si appresta a viverne un altro ancora più avventuroso e ricco di preziose scoperte.
Magali oggi ha scelto la comodità!

Ed ecco il piatto del giorno, oggi c'è il suo cibo preferito, preparato con le sue zampotte! Lei è ancora lì che si lecca i baffi!

Calamari primavera
Ingredienti per 4 persone:

700 g di calamari
200 g di piselli sgusciati
300 g di taccole
200 g di fave sgusciate
2 cipollotti rossi
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico (o se preferite limone)
sale

Preparazione:
pulire i calamari e farli lessare in acqua bollente salata. Lasciarli intiepidire e tagliarli.
Far cuocere in acqua bollente salata separatamente le verdure. Scolarle. Pelate le fave.
In un’insalatiera mettere i calamari e le verdure, aggiungere i cipollotti affettati finemente e condire con olio extravergine, aceto ( o limone) e sale. Servire tiepido.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

1 commenti:

cristi ha detto...

Che bella questa, molto primaverile...io non uso cipolla perché mio marito la odia...tu li mangi i calamari? Sono buoni e anche le fave mi piacciono molto...Bellissima ricettina Helga, E Magali si vede che sta godendosi il pranzetto!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo