CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 22 gennaio 2010

Innanzitutto saluto con molto piacere i nuovi arrivati Michele e la mitica Audrey, io sono sempre attenta ! GRAZIE MILLE!!!

Nella foto qui sotto potete conoscere Marina, la mia nonna adottiva da cui ho imparato qualche segreto dell’arte culinaria.
Vive con Dada e oggi vi presento un loro piatto che ci hanno dato da gustare! E’ una zuppa di cipolle, ma non è fatta secondo tradizione, comunque siccome a noi è piaciuta molto vi giriamo la ricetta!
Magali, essendo francese, dice che prossimamente vi proporrà la sua versione!
Ed anche oggi abbiamo fatto una piccola riflessione: i piccoli gesti, le parole sono strumenti ricchi di potere, io amo scrivere, leggere ed ora anche Magali si sta appassionando, quindi ogni tanto qui troverete frasi che a noi sono piaciute e, che, speriamo siano gradite anche voi.

Fate del vostro meglio oggi
non aspettate il domani
Paramahansa Yogananda

Ed ora bando alle chiacchiere ecco a voi la ricetta!





Zuppa di cipolle di Dada e Marina
Ingredienti per 4 persone:
1 kg di cipolle bionde
2 cucchiai di farina
1 dl di vino bianco
7,5 dl di brodo vegetale
olio di oliva
sale
50 g di emmental grattugiato
50 g di parmigiano grattugiato
8 fette di pane casalingo tostato

Preparazione:
pelate le cipolle, lavatele e affettatele finemente.
Mettetele in una padella antiaderente con un po’ di olio e fatele soffriggere a fuoco vivace, poi aggiungete il vino bianco e il sale, abbassate il fuoco, mettete il coperchio e fate stufare per 30 minuti circa girando ogni tanto. Le cipolle devono essere ben cotte e dorate. Se durante la cottura il vino si è assorbito completamene aggiungete un po’ di acqua tiepida.
In una casseruola preparate il brodo vegetale, Dada mi ha detto che va benissimo quello fatto con il composto granulare, e poi aggiungete le cipolle e la farina setacciata.
Mescolate bene, cuocete per un minuto e poi frullate con il mixer ad immersione.
La zuppa deve risultare spessa.
Sul fondo del piatto mettete l’emmenthal e il parmigiano le fette di pane tostato e poi la zuppa calda.
Volendo potete anche far gratinare in forno.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!".

0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo