CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
giovedì 4 novembre 2010
Ho chiesto a Magali se secondo lei i miracoli accadono e lei fissandomi mi ha risposto con il suo sguardo laconico “ a volte …”
Vi riportiamo questa notizia che molti di voi avranno sicuramente sentito: lunedì a Parigi, nel XX arrondissement, un bambino di 18 mesi è caduto dalla finestra di casa sua, rimbalzando sulla tenda del caffé sottostante ed “atterrando” tra le braccia di un passante.
Ma non finisce qui … la tenda non era stata ritratta, perché era rotta, la persona così pronta di riflessi da riuscire a prenderlo al volo è un medico, il cui nome è Philippe Bensignor.
Ascoltando questa storia , ci domandiamo “allora il destino esiste?”
La pelosotta risponderebbe “a volte …”.
Quanti “se” potevano andare diversamente in questa vicenda …
se la tenda non fosse stata ben srotolata?
se il bambino che accompagnava il “salvatore” non l’avesse avvertito che un piccolo stava precipitando …
se non fossero passati di lì in quel momento …
Il piccolino precipitato non si è neanche reso conto dell’accaduto… destino, fatalità, coincidenza, fortuna? Chissà? Noi siamo contente che la sua magica avventura nell’universo della vita continuI.
E non possiamo che concludere dicendo “e tutto questo sa un po’ di miracolo!”
Abbiamo scelto quest'immagine, perchè sa un po' di magia, come l'episodio che vi abbiamo raccontato.

In questa ricetta abbiamo utilizzato la panna, noi siamo solite usare quella di soia, che consigliamo vivamente (ovviamente non a chi è allergico alla soia stessa).
Pollo e champignons
Ingredienti per 4 persone:
4 fette di petto di pollo
300 g di champignons
1 bicchierino di porto
1 scalogno
100 ml di panna (io consiglio quella di soia)
olio di oliva
sale

Preparazione:
pulite e tagliate i funghi a fettine.
pelate e affettate finemente lo scalogno, fatelo soffriggere con un po’ di olio in una padella antiaderente, aggiungete gli champignons, salate e fate cuocere per 10 minuti. Togliete l’acqua di cottura.
Aggiungete la panna, il porto e il pollo, fate cuocere per 10 minuti
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

2 commenti:

Ylenia ha detto...

Questa storia mi ha lasciata senza parole, più la leggevo e più sgranavo gli occhi. A volte accadono delle cose inspiegabili, sembra che a tutti i costi quel bambino dovesse vivere e io ne sono davvero felice.
Andiamo a questo splendido pollo, io adoro i funghi e li uso spesso anche per la carne, ho sempre usato la besciamella per legarli, ma proverò con un pò di panna. Slurp!!

cristi ha detto...

Bono, bono. Amo il pollo e pure i funghi!
La storia del bimbo illeso, della tenda difettosa che non era stata chiusa mi ha colpito molto. Io sono fatalista. Per due volte non sono morta perché non era il mio giorno.

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo