CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 19 novembre 2010
La sera di San Martino la signora Tita, mamma della mia cara amica Giuditta, ci ha dato “belle calde” queste zeppole, quelle rotonde vuote si possono anche passare nello zucchero, e le altre allungate ripiene di acciughe. In Calabria si ha l’usanza di mangiarle sorseggiando il vino novello proprio l’11 novembre.
Oltre a queste delizie ci hanno dato anche olive e zucca e questi dolcetti squisiti ripieni di fichi, noci, caffè ed altre delizie.
Ci è venuto da sorridere nel pensare che noi siamo gli ospiti invisibili, praticamente è come se fossimo presenti alla loro tavola, anche se fisicamente non è così.
Vogliamo ringraziarle nel far si che a casa nostra arrivi, puntualmente, il loro calore umano, la loro semplicità e soprattutto il loro affetto.
Sottovalutiamo dei meri gesti che, invece, significano molto per chi li riceve e li sa guardare con occhio attento.
Tutto questo per dirvi che, a volte, basta poco per far capire a qualcuno che lo stai pensando e che gli vuoi bene. Grazie per averci scaldato il cuore colmando spirito e corpo!



Ed ora ecco la ricetta del giorno, un po’ insolita, ma buona, buona.

Seitan sandwich
Ingredienti per 4 persone:

8 fette di seitan
2 pomodori tondi
70 g di formaggio di capra
3 cucchiai di panpesto
20 g di prezzemolo
olio di oliva

Preparazione:
tagliate in due ogni fetta di seitan.
Pulite, lavate e tagliate a fette i pomodori.
Tagliate a fette il formaggio di capra.
Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo e mescolatelo al panpesto.
Su ogni fetta di seitan mettete il pomodoro, il formaggio di capra e una fetta di seitan.
Cospargete con il panpesto e il prezzemolo, condite con un filo d’olio e fate cuocere in forno a 180° per 20 minuti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

4 commenti:

cristi ha detto...

Io non l'ho mai provato il seitan. Mi devi dire come é...

maria luisa ♥ ha detto...

Bisogna essere anche molto sensibili e attenti per capire...e tu lo sei...buon lavoro e buon w.e.!

Ely ha detto...

che zeppole fantastiche davvero! per il seitan orca io li mi fermo non ho ancora avuto il coraggio di provarlo anche se a detta di molti cucinato a dovere è molto buono, ma con me ci vuole pazienza....

Ylenia ha detto...

Non tutti riescono a cogliere un gesto così semplice ma così grande, ovvero quello di offrire qualcosa fatto dalle proprie mani, e tu cara Helga, cogli il buono delle cose, sai dar loro valore. Quindi brava la signora Tita, sia per il gesto sia per le splendide zeppole.
Che dire del seitan, ho dovuto scomodare wikipedia per capire cosa fosse :D e adesso mi incuriosisce molto. Poi il ripieno è buonissimo e profumato (il panpesto... mmmh...)

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo