CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
giovedì 23 settembre 2010
Mio marito ogni tanto mi guarda un po’ smarrito e mi comunica la sua angoscia sullo scorrere del rapido del tempo. Io non sono angosciata da questo, perché oggi con Magali, pensando all’estate, riflettevamo sul fatto che se si vivono momenti intensi, questi rendono l’inesorabile trascorrere del tempo molto meno inquietante. Non si può fermare l’istante, ma lo si può rendere unico, irripetibile degno di essere ricordato!
E sulla scia di questa riflessione, eccoci con una ricetta in ricordo dell’estate, perché, come sapete, dove trascorriamo le vacanze anche la cucina risente dell’influenza spagnola ed oggi, avendo un po’ di nostalgia, vi proponiamo questo piatto.
Noi la paella la cuciniamo così, questa volta, però, essendo Helga svampita, non avevamo in casa, né i pomodori, né la salsiccia, però è venuta buona lo stesso! Ovviamente quella vegetariana è senza pollo e salsiccia!


Versione vegetariana


Paella
Ingredienti:
100 g di salsiccia piccante (chorizo)
10 pezzi di pollo
2 peperoni tagliati a pezzi
1 cipolla tritata
350 g di riso
1 litro di brodo vegetale
1 bustina di zafferano
350 g di pomodori pelati e tagliati a dadini
300 g di gamberi
500 g di vongole e cozze già pulite
150 g di piselli
olio di oliva
sale e pepe

Preparazione:
in una padella antiaderente mettete a cuocere la salsiccia a pezzi, aggiungete poi il pollo. Togliete dal fuoco e mettete da parte.
In una grande padella antiaderente (se non avete la padella apposta) fate soffriggere la cipolla con l’olio e i peperoni , aggiungete il riso e fate cuocere due minuti rimestando.
Sciogliete nel brodo lo zafferano ed aggiungetelo al riso insieme al pomodoro. Fate cuocere a fuoco basso. A circa 10 minuti dalla fine della cottura aggiungete i piselli, i molluschi, i gamberi, il pollo e il chorizo. Terminate la cottura e servite.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

3 commenti:

Ylenia ha detto...

Buonasera care! Non possiamo non lasciare un commentino ad uno dei piatti internazionali più buoni, io la mangio spesso col mio ragazzo, è un tripudio di colore e sapore, terra e mare in un unico piatto, e il vostro si presenta benissimo ^_^

stefy ha detto...

Quindi stasera paella!!! Ne hai fatta un pò di più??? Così passiamo a mangiarla anche noi insieme a te.....

cristi ha detto...

Helga credevo che tuo marito ti guardasse smarrito per via delle ricette che gli ammannisci. Che è una cosa che fa il mio! Ogni tanto teme i miei esperimenti e ha effettivamente lo sguardo smarrito! La paella è un'ottima idea. E' un pezzo che non la faccio, seguirò la tua ricetta.

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo