CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 7 dicembre 2018
"Il solo atto di sedersi intorno a una tavola e condividere un pasto insieme è un primo passo verso la ricostruzione della propria dignità e per ricreare una vita sociale in comunità"
                                                                  Massimo Bottura
Oggi vi parlo di un'iniziativa singolare che nasce da un’idea dello chef  Massimo Bottura che con Lara Gilmore ha dato vita all’associazione “Food for soul” contro lo spreco alimentare e creando già ben quattro refettori nel mondo (Milano, Londra, Parigi, Rio de Janeiro).
L’etimologia della parola refettorio è esaustiva, deriva dal latino reficere, cioè “rifare” ma anche “recuperare”.
Le materie prime vengono recuperate dalla “banca alimentare” o ai mercati generali ad esempio le verdure ammaccate che non sono belle per essere vendute e con tutto ciò vengono preparati i pasti.
A Parigi vi è il Foyer de la Madeleine, aperto a pranzo, che di sera diventa "il Refettorio", siti nella cripta della chiesa della Madeleine, in pieno centro, vicino l’Opera, il famoso teatro.
Il Foyer de la Madeleine è un ristorante associativo dove attraverso il pagamento di una quota annuale pari a 7 € e 9 € ogni pasto, si può pranzare con antipasto, piatto, dolce, il caffè è a parte e costa 1 €. La cucina è semplice, ma vi è scelta tra 5 portate per antipasto e dolce e 3 per il piatto principale.
Di sera il Foyer si trasforma in Refettorio e grandi chef mettono la loro esperienza, professionalità e disponibilità gratuitamente al servizio solo delle persone disagiate al prezzo di 1 €.
Io sono andata al Foyer de la Madeleine e c'era veramente la cripta gremita di gente, tavolate di anziani, impiegati in pausa pranzo.
Ecco il biglietto da visita del Refettorio
Mossa dalla curiosità per questa iniziativa sono andata al Foyer de la Madeleine e questa è la mia tessera annuale dal costo di 7 €
L'ingresso è posto su un lato della chiesa, ma ben indicato.
L'interno della cripta, dove si trova la sala ristorante è stato tutto ristrutturato
In alto ci sono queste nuvole che donano un tocco di leggerezza all'ambiente, la cui luce naturale proviene scarsamente solo dall'alto.
I piatti sono casalinghi, vi lascio uno scatto del dolce che ho scelto, era al cioccolato e caffè, molto buona.
Come vi ho accennato in precedenza il personale è composto da appartenenti alla terza età, che servono ad una velocità incredibile e mi hanno stupito per la loro precisione nel ricordarsi, senza prendere nota, di tutte le ordinazioni, nonostante il ristorante fosse gremito!
Questa signora è l'addetta alla preparazione del caffè, non è incantevole?
Sono felice di aver scoperto il Foyer de la Madeleine, perchè è una bolla di "bene" sia le cene preparate per le persone bisognose, sia il pranzo servito ad un prezzo veramente irrisorio e, soprattutto, anche un notevole aggregante per le persone anziane che fanno parte del personale e si rendono utili e felici di fare qualcosa per la comunità. Chiunque può contribuire o facendo una donazione o donando del cibo o partecipando attivamente diventando volontario.

1 commenti:

elenuccia ha detto...

Che bella iniziativa, sia per i bisognosi ma anche per gli anziani, che possono fare amicizia, socializzare, e sentirsi utili A parte che il posto è bellissimo, quella fetta di torta è davvero uno spettacolo. Solo quella qua costerebbe 9 euro!!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo