CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 24 gennaio 2011
Innanzitutto partecipiamo al candy di compleanno della nostra amica Malù di cui vi ho parlato qualche giorno fa. Ebbene sì il suo blog In cucina da Malù compie un anno ed ha avuto questa simpatica idea.

Ecco il pensiero inviato alla protagonista del giorno!

Eccoci ora a Emanuela, per gli amici Manu, anzi devo aggiungere la Mitica Manu.
Un’esplosione di simpatia travolgente leggere il suo blog aMAZEing me è come farsi travolgere da un’ondata di buonumore!
Io immagino la sua cucina un po’ caotica, ma questo è l’espressione della sua vena creativa, mi sembra di vedere Manu che, presa da un raptus estemporaneo, decide di preparare una pizza improvvisata, nonostante l’ora di cena sia passata da un pezzo, e il suo fidanzato con espressione flemmatica le dice “Amò ma ti pare il momento di iniziare a impastare?” Ormai la frenesia di mettere le mani in pasta si è impossessata di lei e nulla può fermare la sua vena creatrice.
Così che la sua abiltà culinaria si unisce a quella dialettica, ha la straordinaria qualità di improvvisare ingredienti, le parole vanno a braccetto con la sua innata simpatia derivante, sicuramente, anche dalle sue origini!
Posso pensare, che anche lei, come tutti, possa avere i suoi giorni no, ma questi sono sempre conditi dalla sua ironia, dal suo modo beffardo di prendere in giro anche la sfortuna più evidente, credo che vivere con lei sia uno spasso e quasi, quasi senza dire nulla a Helga, faccio a cambio con il suo cane.
Allora che dici Manu mi vuoi per un po’ a far parte della tua cucina? Potremmo fare uno scambio tu mi insegni il calabrese ed io il gattese!
Ed ecco la sua ilare partecipazione!

PER MAGALI
Girovagando per il web ho conosciuto una gatta molto speciale: ha dei grandi occhi verdi e una lingua ruvidina; la sua padroncina la chiama pelosetta, perché in effetti ha un bellissimo pelo morbidoso ; è molto generosa, infatti prova un sacco di piatti e di ingredienti particolari per noi, per darci il suo parere. Proprio ieri ci siamo sentite al telefono e mi ha voluto raccontare la sua avventura con Helga:
“Miao, miao, ah scusa, se miagolo tu non mi capisci…sono abituata con Helga, lei mi capisce al volo anche solo con uno sguardo”
-“Magali tesoro, io ho già qualche problema con l’italiano, figurati se capisco il gattese…E poi io ho un cagnolino…e non capisco tanto bene nemmeno lui… e dire che ho studiato lingue….”
“Dovevi studiare le lingue di gatto, stanno bene anche con il Tea! Vabbè, la vogliamo cominciare questa intervista per il post di fine anno???”
“Ma si, dai! Parlami un po’ di questa meravigliosa avventura con Helga. Quando avete pensato per la prima volta a questo blog???”
“Beh, a Helga l’idea del blog è venuta come è venuta a te Manu: guardando il film “Julie and Julia”. A proposito, come mai tu non scrivi tutti i giorni? Si vede che non sei costante come la mia Helga!”
“Grazie…”
“Invece a me l’idea del blog è venuta dal primo giorno in cui ho visto Helga, quella prima volta in cui abbiamo mangiato insieme il pesce alla griglia in estate. Lei poi è ripartita, ma io ero sicura che sarebbe tornata e che si sarebbe presa cura di me! Ma anche per me l’ispirazione finale è venuta da un film. Dopo aver visto Ratatouille ho pensato: Possono cucinare un topo e un uomo, pensa cosa possono fare insieme una gatta e una donna!”
“E per un anno avete cucinato, assaggiato, fotografato, stupito e scritto insieme. Da parte di tutte le foodblogger mi sento di ringraziarvi per i 365 giorni dolci e saporiti che ci avete voluto regalare. Spero però che vorrete continuare anche dopo il 31 Dicembre…anche se non tutti i giorni!”
“Questo lo devi chiedere a Helga, è lei che fa la maggior parte del lavoro. Io la aiuto, mi impiastriccio le zampotte, ma poi è lei quella che ripulisce tutto, specialmente quando metto gli zampini nel lardo!!!”

A me non resta che augurarvi un altro anno pieno di dolcezze. E come dice un proverbio inglese: Nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore!
E dalla vostra inviata Manu, buon anno e come dice Magali “Leccatevi i baffi!”

4 commenti:

Minù ha detto...

Ma che bella questa intervista gattosa!!! La Manu è davvero un portento, mette davvero una carica positiva ogni volta che la si legge!!! E' un tornado di simpatia e di buon umore, la si vuole bene anche se non la si conosce dal vivo!
E' davvero bello poter sentire "vicine" delle belle persone come voi, seppur lontane lontane :)

Un abbraccio alla Manu e ad Helga, e una carezzina ai pelosetti ;)

maria luisa ♥ ha detto...

Grazie mille per aver parlato del mio candy e grazie ancora per averci fatto conoscere delle persone così belle, solo tu Magalì ce le potevi descrivere così bene....un bacio, a presto!

Manu ha detto...

Tesorooooo, e io sempre ritardataria come al solito sono!!!!In effetti la mia cucina è caotica, ma sopratutto perchè è piccolissimaaaa!!!La cosa veramente caotica ultimamente è la mia testa...più tardi ti scrivo e ti racconto!Adoro adorissimi gli stampini per i Muffin che mi hai inviato, giuro che presto posterò una ricettina per farli vedere a tutti!
Ti bacio forte forte e mi riempio la faccia di pelo!

Ylenia ha detto...

Divertentissima Manu!! :D
M'ha fatto sorridere ^_^ , anzi, ridere davvero. Un saluto alla pelosetta e alla fantastica Helga :)

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo