CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 20 febbraio 2012
Veramente sul filo di lana con questa ricetta partecipiamo al contest di  Barbara




Come richiesto da Barbara alla ricetta dovevamo abbinare un capo di abbigliamento, beh ho aperto l’armadio e senza esitazione ho scelto questa borsa, perché … 


Perché questa ricetta mi ricorda Parigi e la borsa l’ho comprata proprio lì e quella sera ho cenato in un ristorante e ho mangiato un dolce simile a queto. Ormai tutti sanno che è la città dove vorrei vivere, che conosco come “le fond de ma poche” . Credo che quasi tutti coloro che ci siano stati, ne siano rimasti stregati, ma per me è qualcosa che va al di là di ogni logica spiegazione, mi orizzonto in ogni suo quartiere, anche sconosciuto, con estrema disinvoltura, ho ancora nelle narici il profumo che mi accompagna da quando avevo 18 anni e la visitai per la prima volta, dei croissants appena sfornati a Les Halles … Vi sono luoghi dove respiro tranquillità, pace, dove amo confondermi con i parigini, come quando mi fermo a leggere un libro, la domenica pomeriggio, ai giardini del Lussemburgo, seduta sulle tipiche sedie di metallo verde salvia, amando ricordare tutte le tonalità in cui sono state dipinte nel corso del tempo … cose stupide che mi fanno sentire a casa, e che ogni volta mi trovo sulla via del ritorno, provo uno struggimento interiore, a volte piango, perché so che lì ci sono le mie radici, solo lì si libera la mia vera essenza, passeggiando tra quelle vie, per me familiari, ritrovo una me stessa meravigliosa, entusiasta, instancabile, desiderosa di conoscenza, di nuove scoperte.
Tutto questo mi fa rivivere ogni volta una magica atmosfera e mi rendo conto di essere veramente fortunata, perché sono in grado, ancora alla mia età, di emozionarmi e stupirmi in modo così profondo e questo veramente mi scalda il cuore.

Beh, ora torniamo al contest: ho cercato di seguire alla lettera il tema “Food è Chic - Il cibo che portiamo in tavola deve saper conquistare la vista prima di tutto” e ho voluto preparare questa torta tanto chic quanto semplice nella sua preparazione e negli ingredienti, proprio per sfatare il mito che, non sempre, ciò che è complicato, esagerato è sempre elegante.




Simplement chic
Ingredienti per 4 tortine dal diametro di 9 cm
350 g di speculoos
150 g di burro
4 pere abate
8 cucchiai di miele
4 cucchiai di rhum
2 fialette di aroma alla vaniglia

Per decorare:
4 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiai di acqua

Preparazione:
nel robot tritate finemente i biscotti speculoos. Metteteli in una scodella.
Fate fondere il burro, aggiungetelo ai biscotti ed amalgamate bene.
Foderate un vassoio con carta forno e con l’aiuto di un tagliapasta formate i dischi con l’impasto. Io ho posizionato il taglia pasta, ho messo impasto sufficiente a fare un disco di circa 5 mm di spessore ho pigiato bene con un batticarne e così via per 8 volte.
Riponete in frigorifero.
Pelate le pere, privatele dei semi, tagliatele a dadini, mettete in una padella antiaderente con il miele, il rhum e l’aroma alla vaniglia, fate cuocere per 15 minuti circa. Togliete dal fuoco, mettete in una scodella e ponete in frigorifero per 10 minuti.
Prendete i dischi e su quattro di essi mettete le pere e poi sopra un altro disco.
In una padella antiaderente fate fondere lo zucchero con l’acqua fino a formare il caramello, fate raffreddare qualche istante e con il cucchiaio di legno, muovendolo velocemente, formate sulle tortine i fili di decorazione.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

7 commenti:

Loredana ha detto...

Bellissima ricetta, almeno quanto quella borsa...per non parlare della città che adoro anche io.

baci loredana

''Cucina di Barbara'' ha detto...

Grazie mille per partecipare al mio contest! ti faccio un grande in bocca al lupo e sono contenta di essere qui, ho appena scoperto il tuo blog!
Baci,
Barbara

luna ha detto...

ciao è un piacere conoscere il tuo blog, mi piace molto! Poi, ci crederesti che ho una micia identica a quella tua in foto? la mia si chiama sissy ed ha 16 anni, giuro se non sapessi che non è Sissy non esiterei a pensare che è lei! :P
in bocca al lupo per il contest ^.^

Vale ha detto...

Buooooonoooooo

Sognando Dolcezze ha detto...

Bellissima ricetta
baci

elenuccia ha detto...

Quanto e' bella Magali!!! la borsa e' bellissima ma Magali e' imbattibile!! mi piacerebbe stupicciarle per benino quel pelo meraviglioso...credo che potrei passare ore ad accarezzarla :)
Queste tortine sono veramente eleganti, l'idea dei fili di caramello e' geniali. Non ci ho mai provato ma voglio sperimentarli al piu' presto.
Un bacio, elena

PS: faccio le foto con una banale compattina...babbo natale non ha ancora portato il regalino ;)

sississima ha detto...

golosissima questa ricetta, quasi quasi i baffi me li lecco pure io!! Un abbraccio SILVIA

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo