CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 28 gennaio 2012
Innanzitutto ringrazio tutti coloro che hanno partecipato al Recipe-tionist, pensavo che in pochi avreste raccolto il nostro invece ed invece ben al di sopra delle nostre aspettative! Magali ed io siamo una strana coppia e speriamo vivamente che tutti si siano trovati bene a “casa nostra”. Scegliere solo cinque finaliste è stato difficilissimo, credetemi, ho chiesto consiglio alla mia fedele compagna che mi ha detto semplicemente “Va dove ti porta il cuore” e così ho fatto: non ho volutamente scelto le foto più belle, sarebbe stato troppo semplice e limitativo e noi siamo strane e, sicuramente, troppo complicate, la nostra scelta è stata dettata da emozioni, sensazioni visive, suggestioni e pensate un po’ certe vostre preparazioni sono state così intense che il profumo è arrivato fin qui! Vi lascio la sorpresa di andare a vedere le nostre conclusioni, tra qualche giorno, sul blog della mitica  Flavia che ringrazio ancora unitamente a  Cristina per questa opportunità.

Ed ora eccoci lanciate in questa nuova avventura …


Dell’ MTC, più volte mi aveva tentato, ma avevo resistito, perché conscia dei miei limiti, poi dato che quest’anno nasce per me all’insegna delle sperimentazioni, seguendo le precise indicazioni di Ale ho deciso di buttarmi anche io nella mischia, ma non sapevo che l’imprevisto era lì in agguato …
Tagliatelle sì, tagliatelle no, tagliatelle boh!
Dopo vari ripensamenti mi sono venute in mente tante idee stravaganti, ma qualcuna era già stata preparata da qualche altra blogger partecipante … poi pensa che ti ripensa, finalmente l’idea geniale, vado al supermercato e lì ho avuto un incontro inaspettato: si è presentato il Signor Imprevisto! Era proprio lì ad attendermi: gli scaffali erano praticamente vuoti, il banco frigo non era da meno, ma in mezzo a cotanta desolazione in lontananza ho visto un pacco solitario di farina … non ho avuto un attimo di esitazione e con uno scatto da centometrista ho sbaragliato altri due clienti sorpresi dal mio balzo felino (se mi avesse vista Magali sarebbe stata fiera di me!). L’incubo del nulla non era, però terminato … mancava un ingrediente essenziale: le uova. Non avendo mai potuto avere galline, avendo diviso sempre la mia vita con gatti, senza contare il fatto che codesti pennuti mal si adatterebbero alla vita di appartamento, sono corsa al mercato alla ricerca di un banco di contadini, che non avevano dovuto sfidare il blocco dei trasportatori per giungere da me! A questo punto le mie fantastiche idee erano andate a farsi benedire, ho iniziato a tormentare la pelosotta con quesiti del tipo “che ci mettiamo in ‘ste tagliatelle? Devo usare qualcosa che abbiamo in casa, devono essere uniche, solo tu mi puoi aiutare”. Lei, nella sua somma intelligenza, ha compreso che se non mi avesse dato esaustiva risposta, avrebbe dovuto rinunciare al suo hobby preferito: dormire, perché non le avrei dato tregua. Allora dopo un attimo di riflessione mi guarda con sopportazione e mi dice “In vino veritas”. Anche questa volta aveva ragione … una bottiglia di buon vino in casa c’è sempre e quindi a noi lo sciopero ci fa un baffo!

Durante


Dopo


Tagliatelle verità

Ingredienti:
220 g di farina 00
2 uova
1bicchiere scarso di vino rosso (io ho usato del Nebbiolo)

Per il condimento:
un mazzetto di cipollotti freschi
olio di oliva
mandorle a lamelle
una noce di burro
sale

mezzo bicchiere di Nebbiolo da aggiungere all’acqua di cottura

Preparazione:
mettete la farina a fontana su un piano infarinato, mettetevi le uova al centro e con l’aiuto di una forchetta incorporatele alla farina, iniziate ad impastare con le mani e aggiungete il vino le uova ed impastando aggiungete il prezzemolo. Ottenete così una pasta elastica, fatene una palla avviluppatela con la pellicola e lasciatela riposare sotto un’insalatiera di vetro rovesciata.
Dopo circa un’ora “tirate la sfoglia” molto fine utilizzando un matterello. Ripiegate più volte la sfoglia, con il coltello tagliate le tagliatelle.
Pulite, lavate, asciugate e tagliate nel senso della lunghezza i cipollotti, fateli in cuocere in poco olio in una padella antiaderente per 10 minuti aggiungendo del sale.
Fate cuocere le tagliatelle in acqua abbondante salata con il vino, scolate e fate saltare in padella con i cipollotti, una noce di burro e le mandorle.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

13 commenti:

cristina b. ha detto...

brava helga! geniale l'idea di aggiungere il vino anche all'acqua di cottura.
buon weekend e superbacio

p.s.: che successo il recipe-tionist! sono contentissima :)))

Loredana ha detto...

Che bello sapere che ci sei anche tu, ci si diverte da matti vedrai.
Una con le tue idee non poteva non approdare a questo gioco.
Intanto ti faccio i complimenti doppi sia per il vino nell'impasto che nell'acqua di cottura e ho già in mente di provare anche il condimento usando i porri, come dici il Recipe-tionist è terminato???...ma nulla mi vieta di copiare ancora, no???
buon we
loredana

Daniela ha detto...

Caspita, anche tu un percorso ad ostacoli! Sei stata bravissima ad uscirne così alla grande!Buona serata
Dani

ziaincucina ha detto...

quanta fantasia con queste tagliatelle..brava

Rosetta ha detto...

Sei un ciclone ! Buona domenica a te e Magalì.
Un grande bacione
Mandi

Francy ha detto...

Grande Helga! Il Nebbiolo nell impasto mi ispira un sacco!!! voglio provarlo! baci e grazie a te per essere stata un ottima padrona di casa!! a presto!

stella ha detto...

Ciao Helga, non riesco a vedere la foto, non so perchè! Comunque com'è che si dice? La necessità fa virtù e tu vedo che ti sei ingegnata bene! Sono ancora in difficoltà perchè non riesco a fare la tua tortina alle nocciole :-)

Minù ha detto...

Carissima, io purtroppo ultimamente non riesco nemmeno a partecipare ad un contest, sono proprio fuori forma e non sto più pasticciando!
Dev'essere divertente, immagino, partecipare a questi giochi culinari ^^
Ti ringrazio dell'invito, ma proprio non riesco più a seguire nulla!
Queste tagliatelle sono fantastiche, immagino ci sia lo zampino di Magali ;-)))

Un baciotto grande ad entrambe :-* E un fufu da Tappo!

Alessia ha detto...

E' quasi ora di pranzo e guardando questo bel piatto di tagliatelle mi è venuta una fame pazzesca!!! Bella ricetta da rifare sicuramente!
A presto!

Benedetta ha detto...

ma che bella idea col vino! :D a me non piace molto ma se non si sente tanto ci potrei anche provare...che dici? :) bacio!!

Deborah ha detto...

Idea geniale!!!! Una vera delizia da provare !

Murzillo Saporito ha detto...

Che bello che ci sei anche tu....vedrai che questo gioco ti piacerà un sacco!
Buona settimana
Valeria

๓คקเ ☆ ha detto...

Ma dai!!! Pure io ho usato il Nebbiolo!!! Ci sta benissimo, vero? :-9

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo