CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
martedì 12 luglio 2011
Chi ci segue e ci conosce, sa che Magali è una vera lady, una micia molto zen, ma qui assume una personalità opposta vi mostro il suo sport preferito: non vede l’ora di saltare il muro del nostro giardinetto per andare a rotolarsi ripetutamente sul marciapiede di cemento polveroso che si trova al di là e vi assicuro che, per lei, questa è l’espressione massima della felicità!
Devo confessarvi che anche io, sulla scia del suo esempio, sto allentando molto i miei freni e mi sto coccolando molto




Questa ricetta la dedichiamo a Emil un ragazzino molto simpatico, che ama la nostra cucina, si sottopone volentieri ai nostri esperimenti e, non ci crederete, finora non ne ha bocciato neanche uno! Cogliamo l’occasione per salutarlo e per mandargli un bacione e un ronron speciale!
Con questa piatto partecipiamo al contest del blog Pan per focaccia .


Volevamo creare qualcosa di diverso dalla solita torta salata o insalata da portare ad un picnic ed allora pensa che ti ripensa abbiamo inventato questa ricettina, che, ovviamente, il nostro sommo esperto Emil ha provato e ha trovato deliziosa.


Per Emil
Ingredienti per 4 persone:
8 funghi champignon grandi
4 cucchiai di quinoa
2 uova piccole
1 mollica di pane ammorbidita in acqua con poco aceto
Timo
1 bicchiere di vino bianco
Sale
Pane grattugiato
Prezzemolo tritato

Preparazione:
risciacquate la quinoa sotto l’acqua corrente.
Buttate la quinoa in due volte il suo volume di acqua fredda salata. Portate ad ebolizione, coprite e lasciate cuocere per circa 12 minuti, finchè i semi della quinoa non siano “esplosi” (praticamente si devono aprire),
se vedete che manca acqua aggiungetela finchè non arrivate alla cottura.
Strizzate e tritate la mollica di pane.
Pulite i funghi privateli del gambo che taglierete a pezzettini e farete saltare in padella per qualche minuto con poco olio di oliva e sale. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.
In una scodella mescolate l’interno dei funghi, la quinoa, le uova, la mollica di pane, il timo e il sale.
Mettete il ripieno all’interno delle teste dei funghi precedentemente salate.
Cospargete con pane grattugiato e prezzemolo.
Mettete in una pirofila, irrorate con un filo d’olio ed aggiungete il bicchiere di vino, un pizzico di sale e fate cuocere a 180° per 20 minuti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

3 commenti:

Stefania ha detto...

come direbbero i mie (a)mici: "corpo di mille vibrisse!!!" questi funghi sono veramente deliziosi, ci credo che Emil ha approvato; di sicuro ora mi sta venendo la voglia di cercare la quinoa, è giusto il caldo che c'è fuori a farmi desistere. Un abbraccio carissime amiche a 2 e 4 zampe (perchè di persone dolci come voi non si può non essere amici), è stato un piacere rileggervi

Ylenia ha detto...

E' sempre così fotogenica Magali, troppo bella, come solo una lady potrebbe essere. I funghi sono buonissimi, mi incuriosisce molto la quinoa, devo provarla. Un bacione

Loredana ha detto...

Come sempre originale la ricetta e fotogenica magalì...per la quinoa devo attrezzarmi!!
ciao loredana

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo