CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 20 marzo 2016
Il bello del mio blog è che non so mai cosa andrò a scrivere ... apro la "pagina" e dò il via ai miei pensieri, le parole iniziano a scorrere sotto le dita inseguendo un filo logico, forse, presente solo nella mia mente. Tramite il blog ho contatti con donne fantastiche, talentuose, riescono a creare bellezze, dalla cucina, alla pittura, al bricolage ... e io sono il brutto anatroccolo, perchè lo ammetto non ho talenti, non sono abbastanza paziente o mi stufo velocemente ancor prima di approfondire. Riflettendo una delle poche qualità che ho è quella della sopportazione, forse però ho esagerato in tal senso e in questo momento desidero, anzi meglio voglio (scrivo così perchè è rafforzativo e forse si verifica!) solo trasgredire, far qualcosa di strano, mi spiego meglio qualcosa al cui ricordo gli occhi brillano, il cuore si scalda, il sorriso si insinua nel proprio essere: come ad esempio prendere Magali, un paio di jeans, una maglia, salire in auto e partire senza dir nulla a nessuno. Non scomparire, ma allontanarmi, entrare in un'utopica bolla o meglio una nuvola di zucchero filato in grado di accogliermi, proteggermi e rigenerarmi.
E ora bando alle ciance per la prima volta, da tempo, ho preparato una torta espressamente per me, come piace a me, buona e dietetica, ve la consiglio, è stata mia compagna a colazione, merenda e dopocena, quindi potete fidarvi!

Torta per iniziare bene
Ingredienti per uno stampo a ciambella da17 cm:
200 g di farina ai cereali
1 pera (circa 200 g pulita)
2 uova
1 vasetto di yogurt bianco cremoso
90 g di ricotta
80 g di zucchero di canna
35 g di uvetta sultanina
scorza di limone bio grattugiata
½ bustina di lievito per dolci
burro per lo stampo

Preparazione:
in una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete la scorza del limone, lo yogurt, la ricotta, mescolate bene.
Aggiungete la farina con li lievito e mescolate in modo da non formare grumi.
Aggiungete l’uvetta.
Imburrate lo stampo e mettetevi il composto.
Pulite la pera e tagliatela a tocchetti, alcuni li fate affondare nel composto, altre fettine le mettete sopra.
Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi”

6 commenti:

carmen ha detto...

Già pinnata, questa me la praparo di sicuro, grazie mille!!
Buona Domenica
Carmen

marina ha detto...

Facciamo come Thelma e Louise? Con fatte al seguito ovviamente è con il cesto di vimini x il picnic: è questo dolce lo mettiamo dentro perché al primo languorino è perfetto!

Andrea ha detto...

Cara Helga, tu mi piaci perché segui il tuo istinto e vai avanti senza crearti grossi problemi. Naturalmente mi piace anche la tua torta!

elenuccia ha detto...

Tu hai tantissime qualità Helga, ti sottovaluti troppo. L'idea di entrare in una bolla di zucchero filato è piuttosto invitante sai?
Questa torta sarebbe anche la mia torta, è proprio come piace a me. Semplice, senza pretese, ma che ha quel che di buono e di fatto in casa che mi fa pensare a mia nonna. Io però l'avrei fatta un po' più grande, 17 è un po' pochino :-)

sississima ha detto...

questa ciambella mi entusiasma, non avevo mai messo le pere all'interno (ma le solite mele), ti seguo da anno ormai e non mi sembra proprio che tu sia come ti descrivi, mi sembra una donna con tante qualità, un abbraccio SILVIA

cristi ha detto...

top top top! baci e miao miao, ciao cara Helga

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo