CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 29 marzo 2015
Non so ancora dove sarò quando questo post sarà pubblicato, dovrei partire, ma non sto benissimo, sapete quando vi sentite come un sacco vuoto ed è proprio così che mi sento.
A volte mi sembra di essere uno spiritello che come diceva mia nonna "esce dal fuoco" e a volte tutto l'opposto, non sono mai una linea piatta ...
Cambiando argomento se partirò, cercate di immaginare la scena, sarò sul furgone con mio marito, Cristian, un suo collaboratore, Magali e ovviamente il lievito madre, l'immancabile frittata di spaghetti, ormai presenza scaramantica da quella volta che rimanemmo bloccati incolonnati in autostrada per oltre tre ore e benedicemmo di avere con noi l'ormai famosa frittata, ricapitolando ci manca solo la pianta di basilico che non ho ancora piantato ... decisamente una strana combriccola. Praticamente bagaglio di vestiario ridotto al minimo (solo intimo, una  maglietta di ricambio), vero Elenuccia, sì dico proprio a te, saresti orgogliosa di me! Ovviamente kindle e pc al seguito, sì care gialliste dico proprio a voi non vi sbarazzerete di me! E tanto per continuare con i messaggi ora mi rivolgo a Tina che poco tempo fa pubblico su FB i danni dell'olio di palma, carissima hai creato un mostro, cioè io: ora leggo tutte le etichette ed è veramente dapertutto altro che il prezzemolo! Ti ringrazio, ma mi hai rovinato la vita ... mi sento colpevole quando mangio al mattino le fette biscottate, ne ho trovate in commercio senza 'sto olio fetente, ma sono durissime c'è da perdere i denti e il mio dentista non sarebbe contento, perchè sono una paziente dai denti sensibilissimi e quindi le cure diventano lunghe, questa ve la devo raccontare l'ultima volta sono andata all'improvviso senza appuntamento, perchè avevo male e gentilmente la mia amica Laura mi ha fatto passare, per farla breve suo marito il Dottore  mi ha fatto accomodare sulla poltrona e mi ha fatto l'anestesia locale al dentone incriminato e mentre attendevo che facesse effetto mi sono addormentata ... l'ambiente è così accogliente che mi rilasso! Ringranzio entrambi per la pazienza!
Comunque torniamo all'argomento culinario, visto che amo far colazione a casa, la mia abituale è fette biscottate con composta di frutta e, ovviamente, tè Earl Grey. Sono veramente fissata con il tè al punto tale da portarne sempre una bustina di scorta nel portafoglio, se quando vado al bar non dovessero avere il mio preferito. Chi beve tè sa che iniziare la giornata con un aroma differente è come mettersi le scarpe strette o non lavarsi i denti ...
Per farla breve ho deciso di provare a fare le fette biscottate in casa utilizzando Matilde, il mio amato lievito madre, che porto sempre con me nei miei viaggi!
E dove andare a cercare la ricetta se non nel blog della mia amica Loredana? Non la conosco personalmente (ci siamo sfiorate a Parigi, ma non ce l'abbiamo fatta ad incontrarci), ma per me è un punto di riferimento! Ho seguito passo, passo la ricetta da lei pubblicata ed ecco il risultato, tenete sempre presente che noi abbiamo un forno a gas che ha appena compiuto 28 anni!

Fette biscottate di Loredana
Dose per uno stampo da plumcake da 1lt
Ingredienti:
100 gr + 50 gr farina manitoba
125 gr farina integrale
100 gr lievito madre attivo
50 ml acqua
50 ml latte
50 ml olio di semi
50 gr zucchero di canna
un cucchiaino di malto d'orzo
sale q. b.

Preparazione:
sciogliere il lievito con il latte, un cucchiaino di zucchero (tolto dal totale) e 50 gr di farina.
Lasciar riposare per 30'.
Unire il resto degli ingredienti e impastare fino ad avere un composto omogeneo.
Dare la forma e posizionare nello stampo precedentemente unto con dell'olio e cosparso con un pò di farina o foderato con carta forno, oppure utilizzate direttamente uno stampo in silicone.
Lasciar lievitare per circa 8 ore ( per me la lievitazione è stata più rapida, forse per merito del lievito rinfrescato la sera prima e del forno tiepido), comunque l'impasto deve superare il bordo dello stampo, triplicando il proprio volume.
Volendo spennellare con latte a temperatura ambiente ( io non l'ho fatto).
Cuocere in forno caldo a 180° per 30'.
Far raffreddare una notte, il giorno dopo tagliare a fette alte mezzo centimetro, utilizzando un coltello a lama liscia e ben affilato.
Far tostare in forno caldo a 120° fino a che non risulteranno perfettamente croccanti.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

4 commenti:

Loredana ha detto...

Noi che ci siamo "sfiorate" ce la faremo a "scontrarci" una nell'altra!
Grazie come sempre per la fiducia e ti capisco, anche io oramai non faccio altro che leggere le etichette e produrre in casa.
Naturalmente le marmellate le verrò a rubare da te!

Un abbraccio e buona domenica <3

Ilaria Agostini ha detto...

Allora ti dico che io faccio la colazione proprio come te con fette biscottate marmellata e te'.... Da circa 6 mesi mi sono accorta che nelle fette biscottate, nei dadi vegetali BIO è in tanti altri prodotti c'è l'olio di palma e ho dovuto abolire i dadi ma ho trovato altre fette biscottate con olio evo per il momento ma costano di più chiaramente! Voglio provare a fare queste di Loredana ;-)
Buon viaggio e buon lavoro care Helga Magali

elenuccia ha detto...

Che strano, mi pareva di avere commentato ieri..forse sto invecchiando :-)
Per me non esiste colazione senza yogurt, mentre le fette biscottate sono per lo sgranocchio in ufficio. Non le ho mai fatte in casa, in verità pensavo che non venissero belle croccanti come quelle che si comprano. Le tue hanno un aspetto molto scrossoloso

sississima ha detto...

fantastiche queste biscottate, 1 volta le ho preparate anche io ma voglio provare anche queste!! Buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo