CONTATORE

Sommario

In francese

l'MTC

l'MTC
dal 13 al 28 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 5 al 25

Fino al 10 giugno

Lettori fissi

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Magali

Magali
domenica 22 giugno 2014
Menomale che c'è la Francia a darci soddisfazione! Magali imperterrita continua a tifare la sua squadra del cuore!
Rieccoci, lo sappiamo stiamo diventando il vostro peggiore incubo e vi premettiamo che "non finisce qui!" , questo mese si va di piada! Quindi caro MTC,  noi siamo qui e sempre seguendo, le indicazioni della bravissima Tiziana non possiamo che presentarvi il parto della nostra usuale follia.
Anche questa volta abbiamo pensato all'estate imminente (come per il babà pc) e abbiamo creato l'anti rotolo: essendo molto light non crea gli antiesteteci "rotolini" da qui il nome "antirotolo", così potrete cantare in coro con noi "Vamos a la playa oh oh oh, con la nostra pyada oh oh oh, vamos a la playa oh oh oh, con la nostra pyada oh oh oh". Non potete assolutamente dirci nulla ... l'abbiamo già ammesso noi di essere fuori di testaaaaaaaaaaaaaaaaa. Volevamo confermare quello che ha scritto Tiziana riguardo alla durata del "riposo" dell'impasto, questo ha riposato pochissime ore e si vede la differenza rispetto al rotolo di pesce.
Anche questa volta abbiamo dimezzato le dosi di Tiziana.


Pesce rotolo
Ingredienti per 3 piadine:
250 g di farina 00
62 g di acqua
62 g di latte parzialmente scremato fresco
50 g di strutto
7,5 g di lievito per torte salate
5 g di sale fine
1 pizzico di bicarbonato di sodio

Per la farcia:
200 g di ricotta
50 g di zucchero
125 g lamponi freschi
il succo di mezzo limone
2 cucchiai di zucchero

Preparazione:
fate scaldare al microonde il latte e l'acqua per pochi secondi in modo che siano tiepidi. Lasciate ammorbidire lo strutto mezz'ora circa fuori dal frigorifero. Su di un tagliere disponete la farina e fate un buco al centro con la mano. All'interno mettete lo strutto a pezzetti con il lievito, il bicarbonato e il sale, schiacciatelo con la forchetta per ammorbidirlo, aggiungete l'acqua e il latte. La consistenza inizialmente potrebbe essere un pochino appiccicosa e la pasta si attaccherà al tagliere ma impastando per una decina di minuti, cambierà staccandosi e diventando molto morbida e liscia. Se il liquido è troppo poco si sfalda e risulta un po' dura. Mettete l'impasto in una ciotola e coprite con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare 48 ore al fresco, massimo 20°C, se fosse più caldo potete lasciare riposare la pasta in frigorifero e metterla a temperatura ambiente 2 ore prima dell'uso. La pasta ottenuta sarà circa 450 grammi, dividetela in 3 pezzi da 140 grammi circa e formate delle palline, lasciatele riposare almeno mezz'ora. Infarinate appena il tagliere e disponetevi una pallina d'impasto, schiacciatela con la punta delle dita, stendete la piadina con il mattarello girandola spesso in modo che rimanga rotonda.
Per preparare i rotolini di piadina sarà necessario stendere l'impasto più sottile rispetto a quello delle normali piadine, inferiore a 5 mm. Inoltre, se non avete una piastra grande, dovrete anche fare delle palline di impasto più piccole, circa 115 grammi altrimenti sborderanno dal testo. Procedete con stesura ottenendo delle piadine dello spessore di pochi millimetri. Cuocetele pochi istanti per lato, non devono essere cotte come quelle normali altrimenti si seccherebbero. 
Lavate i lamponi e metteteli in una scodella con due cucchiaio di zucchero e mezzo succo di limone, mescolate delicatamente e lasciate riposare.
Lavorate la ricotta con lo zucchero, otterrete una crema omogenea a cui aggiungerete i lamponi ben asciugati.
Appena ogni piadina è cotta e ancora molto calda, mettetevi sopra la crema ai lamponi, arrotolatela subito su se stessa.  Se aspettate troppo rischiate che la piadina raffreddandosi non sia più molto malleabile e faticherete ad arrotolarla senza romperla. 
E come dice Magali "leccatevi i baffi!"

12 commenti:

roberta ha detto...

L'antirotolo!!...mitiche Helga e Magalì!!...anch'io sono fortunata ad avere più di una Patria e quindi più di una squadra per cui tifare....Alè Bleu!! Forza Azzurri!! Hup Holland Hup!!

roberta ha detto...

Scusa Magalì, volevo dire Alè les Bleus ovviamente....

Cristiana Beufalamode ha detto...

Magari...ma mi sa che questi meravigliosi antirotoli non farebbero altro che aumentare i miei!!! buona domenica cri

MarielladM ha detto...

Il "problema" è che,essendo così buoni, uno se ne mangia 4-5 in un amen!

Forno Star ha detto...

Tu dici che sono anti rotolo??? E perché allora, io che mangio spesso ricotta con lo zucchero ho milioni di rotoli??? ;)
Buonissimiiiiiiiiiii

flavia galasso ha detto...

Antirotolo???? Ma seeeh, mi avete fatto rotolare dal ridere e anche dalla voglia di assaggiare questo connubio meraviglioso!! Baci Flavia

cristina b. ha detto...

nooooo non posso tifare anche la francia.... ho già l'italia e la germania da tenere a bada!! ma con una pyada così come si fa a resistere??? rotolo o non rotolo, questa s'ha da prova'!!!
evviva magali e le sue pose plastiche :D

Ilaria Agostini ha detto...

Mi mancava Magali tifosa e' fantasticaaaa
I tuoi anti rotoli sono da sgranocchiare in un secondo mia cara Helga!io queste mese penso proprio di nn farcela sono in giro per la Spagna e torno ultimo giorno utile ...:-/

๓คקเ ha detto...

Freschissima questa versione dolce, quasi un piada cannolo!!! Me ne scofanerei un vassoio intero, altro che anti rotolo!!!!! ;-)

elenuccia ha detto...

Se mi posso permettere, secondo me questa versione dolce le batte tutte. E' TROPPO INVITANTE, letteralmente da leccarsi le dita :-)
Però Magali stravaccata a pancia in su ruba la scena a tutto, fantastica. Ha uno sguardo che non sembra molto soddisfatto dei risultati della nazionale. Personalmente non sono proprio in "animo monadiale", periodaccio, domani si va a un funerale...

Tiziana M ha detto...

Tu vai di colpi bassi, già mi presenti Magali e io mi sciolgo davanti a quegli occhioni, poi mi metti la ricotta e mi viene già l'acquolina.. tutto attorno la piadina.. insomma un trionfo!!! Come dire, quando la piada diventa un veloce e ottimo dessert, e questa volta i baffi me li lecco davvero!!!!!

Alessandra Gennaro ha detto...

concordo con Flavia: non so se terranno a bada i rotolini sul giro vita, ma certo è che ci si rotola dalle risate- e la foto di Magalì in versione hooligans è irresistibile. Anch'io mi son cimentata con una paidina dolce e più abbondavo con creme, più mi convincevo che il ripieno ideale sarebbe stato qualcosa di fresco e leggero. Poi arrivo qui- e trovo la risposta :-) Bravissime!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Siamo

Siamo