CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 7 maggio 2012
Quelli che ogni tanto passano di qua e mi leggono, hanno capito che i post sono pubblicati secondo quello che mi passa per la testa, la mia voglia di stare in cucina, ma, dato che reputo il blog un piacere, soprattutto secondo il mio umore. Posso essere triste o allegra, ma devo aver voglia di desiderare di pubblicare qualcosa, non ho, volutamente, scadenze fisse, perché credo di obblighi di averne più che a sufficienza, e cerco di evitare vincoli, che alla fine mi starebbero troppo stretti. Lo so, questo implica, che quei quattro gatti ( ed essendo amante dei felini, non è assolutamente dispregiativo) che ci seguono, a volte, capitino qui e non trovino nulla di nuovo, vi chiediamo scusa, ma il signor Imprevisto è sempre presente nella nostra vita e spesso è accompagnato dalla signora Probabilità. Non vi stiamo a raccontare la storia, ma in questo momento la statistica, fa, purtroppo, ampiamente parte della nostra vita, soprattutto della mia, perchè Magali, furbescamente, si estranea totalmente, entra nella sua nuvola e vive, come sempre, al di sopra di tutto! Ed ora, come si suol dire, bando alle ciance e torniamo in cucina. 

Con questa ricetta partecipo con molto piacere al contest di Simo 
ci sono in palio i prodotti della Enjoy che sono veramente bellissimi!





Leggerezza primaverile
Ingredienti:
3 fogli di brick
500 g di agretti
15 fiori di zucca
50 g di fontina
1 cipolla fresca
2 uova
2 cucchiai di panna acida
sale 
pepe
nosce moscata 
olio di oliva

Preparazione:
pulire gli agretti, pelare e affettare sottilmente la cipolla, fatela soffriggere in una padella antiaderente con dell'olio di oliva ed aggiungete gli agretti tagliati, salate e fate cuocere per 10 minuti. 
Pulite i fiori di zucca togliendo il pistillo e fateli saltare un minuto insieme aglli agretti.
Tagliate a dadini la fontina.
Sbattete le uova in una terrina con un pizzico di sale, pepe, noce moscata, la panna e la fontina mescolate bene, aggiungete le verdure ed amalgamate.
In una tortiera foderata di carta forno, stendete 3 fogli di brick sovrapposti, versate il composto e fate cuocere in forno a 180° per 20 minuti.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!"

8 commenti:

Loredana ha detto...

A quanto leggo anche a te piace il Monopoli tra imprecisti e probabilità...per fortuna si può sempre pescare la carta che ci ripaga e ci comunica che siamo vincitori del concorso di bellezza!!! ;)

Comunque mi sono persa dei bellissimi post e soprattutto dei fantastici dolci, ma anche questa torta salata è un piacere per gli occhi e sicuramente per il palato...toglimi una curiosità, hai cambiato macchinetta fotografica??
Le foto di questa torta mi piacciono molto!

un abbraccio

loredana

elenuccia ha detto...

Anche io dico sempre alla Maggie che è capitata proprio bene...mangia, dorme, non ha vincoli o incombenze...una vita da principessa. E ovviamente lei ne è consapevole e ne approfitta :)
Scusa l'ignoranza ma i fogli di brick sono la pasta phillo?

Chiaretta ha detto...

Il tuo blog è bello proprio perché è vario e imprevedibile! ^_^ Ottima ricettina!!

Love for Food and Photography ha detto...

E' questo il bello del blog, che nessuno ci obbliga a fare nulla ma possiamo esprimerci nella nostra spontaneità, quella che ci caratterizza.
Non conosco i fogli di brick, mi fanno pensare alla croccante sfoglia per strudel. Fatto sta che la torta leggera è molto invitante :-)
Un caro saluto a te e Magali (e si, dovremmo più spesso copiare il suo stile di vita eh???)
bacioni

Simo ha detto...

davvero deliziosa! Ho aggiunto!
Tu per favore ricordati di mettere il link anche ad Enjoy sul tuo post, come da regolamento...
Un abbraccio!

Francy ha detto...

Cara Helga, questa sì che è una ricetta primaverile con i fiocchi!! adoro gli agretti e i fiori di zucca mi riportano indietro nel tempo, quando mia mamma me li preparava! la pasta brick è come la fillo? scusa l'ignoranza ma dalla foto sembrerebbe... mi piace un bel pò !! bacioni a te e Magali

Ylenia ha detto...

Beata Magali, ha capito tutto dalla vita e sa come viverla nel modo più beato possibile. Noi umani invece dobbiamo sempre fare i conti con una realtà difficile in cui si alternano i famosi alti e bassi. Ma tu li superi alla grande proprio perchè li vivi pienamente. La tua ricetta è fantastica, non ho mai usato i fogli di brick ma li immagino sottili e croccantissimi, la farcia poi è sicuramente buonissima. Un piatto da annotare. Un bacione a te e alla pelosetta, buon fine settimana :)

Sara ha detto...

Come capisco la tua premessa, anche per me è proprio così!!!
brava per tutto!!!

Sara

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo