CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 26 maggio 2012
Ieri sono andata questa mostra che si svolge a Torino. Mi viene da ridere, perchè sono andata a ora di cena per paura di trovare una coda infinta come quando vado a Parigi e dopo essere stata tre ore in piedi non ho neanche certezza di entrare! Ieri, invece, eravamo in cinque ...
Tornando alla mostra sono esposte parecchie opere di Cartier-Bresson, ma non tutte (ad esempio le ultime due che ho inserito nel post non sono presenti) fotografo francese di fama mondiale, il cui nome e la cui vita si sono intrecciate spesso con quella di Robert Capa. La cosa che mi colpito di più vedendo una dietro l'altra le sue fotografie è stata quella che lui non ricerca l'immagine "centrata", anzi, è proprio quel taglio che, apparentemente, può apparire azzardato a dare vita, intensità alle sue opere focalizzando lo sguardo veramente sui particolari significativi per giungere dritto al cuore.

Henri Cartier-Bresson
Ha avuto una vita lunga ed intensa, padroneggiando con estrema maestria il magico "bianco e nero", il fotografo che, più di ogni altro, aveva la sagacia, la preparazione, l'occhio per cogliere l'attimo e renderlo veramente unico. 
Le sue opere sono famose ed in grado di lasciare un segno rimanendo scolpite nella memoria di molti di noi.

"Le fotografie possono raggiungere l'eternità attraverso il momento" 

Devant la gare Saint-Lazare

Riusciva a coniugare in modo armonico il senso visivo, lo slancio e il taglio fotografico creando opere uniche.

"È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa"
Rue Mouffetard

E' riuscito nell'intento di rendere "i suoi istanti" indimenticabili.

"Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà" 
El Che
Ed ora andiamo in cucina! Leggendo il blog della nostra cara amica Ylenia, che cogliamo l'occasione per salutare, siamo venute a conoscenza di questo contest e così abbaimo deciso di partecipare. Il blog Leivi invitaci ha colpito per la sua freschezza, i suoi pelosotti e così eccoci qua.


Vi presentiamo una ricetta semplicissima a base di quinoa, senza glutine e dal sapore inconfondibile.

CinQuinoa
Ingredienti per 4 persone: 
1 bicchiere di quinoa
150 g di ceci in scatola
2 carote
1 scalogno
salsa di soia

sale
olio extravergine di oliva


Per decorare:
erba cipollina tagliata finemente

Preparazione: 
risciacquate la quinoa sotto l’acqua corrente. Fatela cuocere  in due volte il suo volume di acqua fredda, salate a fine cottura. Portate ad ebollizione, coprite e lasciate cuocere per circa 12 minuti, finchè i semi della quinoa non siano “esplosi” (praticamente si devono aprire), se vedete che manca acqua aggiungetene finchè non arrivate alla cottura. Sgocciolate i ceci e pelate le carote, che grattugerete dalla parte più ampia del grattugia verdure. In una padella antiaderente fate soffriggere con un po’ d’olio lo scalogno affettato sottilmente, aggiungete i ceci, le carote grattugiate e fate cuocere per 10 minuti. A fine cottura aggiungete la salsa di soia e, se necessario, regolate di sale. Aggiungete la quinoa, mescolate e togliete dal fuoco. 
Lasciate intiepidire, preparatela  nei singoli piatti con l'aiuto di un coppapasta e decorate con l’erba cipollina e la carota. 
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

5 commenti:

Loredana ha detto...

Che bella una mostra con le foto di Cartier-Bresson...te la sarai potuta godere al meglio insieme agli altri 4 visitatori,gli italiani e i musei hanno sempre qualche problema.

Questa insalata di quinoa sarà sicuramente ottima, ma ti credo sulla parola ancora non riesco ad assaggiarla!!

buon we

loredana

Leivinvita ha detto...

Mi ha sempre attratto la quinoa, con quei ricciolini bianchi ed il suo paricolare sapore
grazie mille
Valentina

Love for Food and Photography ha detto...

Sono felice cara Helga che sei riuscita ad andare alla mostra di H.C.B., e ancor di più che hai trovato poca folla! Ho scoperto oggi su internet che è stata prolungata sino a settembre.. chissà che non riusciamo una volta pure noi ad andarci??

Quante buone e sane proteine in questa splendida unione di ceci e quinoa! Sei sempre attenta anche a preparare ricette che appaghino l'occhio :-)

buona settimana, a te e la tua adorata felina!

sandra ha detto...

Ha ragione lui, le foto devono cogliere momenti di vita e non solo la bellezza assoluta... comunque la tua quinoa è venuta benissimo in foto! Ora mi organizzo e me la provo anch'io!

Francy ha detto...

Grazie Helga per questa ricetta deliziosa e sana, e grazie anche e soprattutto per l'attenzione verso la zona colpita dal terremoto. Oggi è stata una lunga giornata.. bacioni, Francy

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo