CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 17 marzo 2012
Fabio è stato molto contento dell'iniziativa di Magali e ringrazia tutti coloro gli hanno fatto gli auguri, un regalo graditissimo e inaspettato. Ed ora veniamo a noi! Sono sempre di corsa, anche quando potrei farne a meno, se non corro io, corre Magali spostando tutti i tappeti ed atterrando rovinosamente sul pavimento incerato dalla sottoscritta, ebbene sì lo confesso: sono cuoca, cameriera e donna delle pulizie e pulisco anche il water (non come la protagonista di una vecchia pubblicità). In effetti, nella mia vita, non ho mai avuto nessuno che mi aiutasse nelle pulizie, se, devo essere onesta, non c'è nulla di male ad avere un aiuto, ma io mi sentirei a disagio. Magali dice che, in effetti, non abbiamo bisogno di nessuno visto che lei spolvera tutto con la sua codona … la lascio cullare nelle sue illusioni!
Lasciamo perdere questa dissertazione spicciola ed andiamo oltre … Magali è già con la sua valigina rossa davanti alla porte e guardandomi in modo interlocutorio, mi dice: “Oltre dove?”. Quando prende tutto alla lettera proprio non la sopporto! 
Mentre cucinavo, pensavo a tanto tempo fa, quando ero solita leggere molte poesie e così sono andata a rileggerne una che propongo anche a voi.

Amare il mondo
Ci impegniamo, noi e non gli altri,
unicamente noi e non gli altri,
né chi sta in alto, né chi sta in basso,
né chi crede, né chi non crede.
Ci impegniamo:
senza pretendere che gli altri si impegnino per noi,
senza giudicare chi non si impegna,
senza accusare chi non si impegna,
senza condannare chi non si impegna,
senza cercare perchè non si impegna.
Se qualche cosa sentiamdo di "potere"
e lo vogliamo fermamente
è su di noi, soltanto su di noi.
Il mondo si muove se noi ci muoviamo, 
si muta se noi ci facciamo nuovi,
ma imbarbarisce
se scateniamo la belva che c'è in ognuno di noi.
Ci impegniamo:
per trovare un senso alla vita,
a questa vita 
una ragione
che non sia una delle tante ragioni
che bene conosciamo
e che non ci prendono il cuore.
Ci impegniamo non per riordinare il mondo,
non per rifarlo, ma per amarlo.
Bertolt Brecht 

Oggi avete ben capito che sono più strampalata del solito, quindi è meglio che passi alla ricetta con la quale partecipiamo al contest di  "Scamorze ai fornelli"





Piccolo ma buono
Ingredienti per 15 muffins:
300 g di patate
20 cl di latte
240 g di tonno sott’olio (peso sgocciolato 156 g)
3 uova
100 di emmenthal grattugiato
120 g di fecola di patate
½ bustina di lievito
sale

Per la salsa:
50 g di formaggio bianco fresco
½ cucchiaino da caffè di curcuma

Preparazione:
fate cuocere le patate in acqua bollente salata, farle raffreddare, pelatele e tagliatele a dadini.
In un’insalatiera mescolate l’uovo con la fecola di patate e il lievito, aggiungere il formaggio e il latte, regolate di sale e mescolate bene. Tritate il tonno grossolanamente e aggiungetelo con le patate al composto.
Mettete il composto negli stampi da muffins e fate cuocere in forno a 180° per 20 minuti.
Preparate la salsa mescolando il formaggio con la curcuma e servitela come accompagnamento ai muffins.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

6 commenti:

Love for Food and Photography ha detto...

forte! anche i nostri mici spolverano con la loro coda, e hanno la dote di far apparire ciuffi di pelo anche quando non c'erano!!
Ottimi i muffin, bella presentazione e ti invidio per la tovaglietta sullo sfondo!
una buona domenica

Stefania ha detto...

anche i miei mici sono dei gran spolveratori, però sanno anche far comparire i loro peli sui tappeti!! Mi incuriosiscono questi muffin salati dal gusto delicato. Un abbraccio

Scamorze ai Fornelli ha detto...

Ciao, grazie di partecipare al nostro contest con questa ricetta. Ron Rrron :)

fantasie ha detto...

A casa mia spolverano i pargoli... Coi vestiti e soprattutto le calze.... SGRUNT! ;)

Loredana ha detto...

Ciao Helga, anche in questo abbiamo qualcosa in comune...anche io non riesco ad avere un aiuto in casa, nonostante ce ne sarebbe bisogno, piuttosto faccio i salti mortali e pulisco ad orari assurdi, nel ruolo di padrona non mi ci sento molto bene.

Passiamo alla poesia, che dire dovrebbe essere insegnata a tuttia le nuove generazioni, ma anche a molti adulti che aspettano che tutto dipenda e sia colpa di altri.

La ricetta è stuzzicante e da infilare di corsa in un cestina da picnic!

buona domenica

loredana

cristina b. ha detto...

ahahahah magali con la valigina mi piace troppo!!
brecht è un grandissimo, peccato che in italia non lo si studi un po' di più...
troppo carini i tuoi muffin e con quella salsina poi!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo