CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 11 maggio 2014
Non potevamo mancare all'iniziativa lanciata da Stefania, che ammiriamo (già ogni settiama ci ripromettiamo di aderire a quella del venerdì e ... puntualmente manchiamo!), eccoci a partecipare al contest "per un pugno di mandorle".

Speso preparo, involontariamente, ricette gluten free,  ma il fatto di farlo di proposito, mi fa comprendere di quanto sia difficile essere sempre "attenti", sicuramente ci si abitua, ma ciò non toglie che non sia gravoso. Ho provato un'ulteriore ammirazione nei suoi confronti, quando ha scritto di aver fatto un viaggio ad Istanbul, perchè riuscire a mangiare "in giro" cibi senza glutine non sia facile, a volte, in certe parti del Piemonte o in alcune zone di Francia trovo difficoltà io a trovar qualcosa che non sia solo un'insalata che sono semplicemnte vegetariana, quindi figuratevi lei! E lei, invece, affronta tutto con estrema naturalezza e, sono convinta, che la cosa che le faccia più male sia l'ignoranza e il pregiudizio di persone ignoranti e permettetemi un po' stupide, ricordo ancora una frase su certi biscotti, portati a scuola da suo figlio, che qualcuno disse non potessero essere mangiati dagli altri bambini ... ed è proprio questo aneddoto che mi ha spinto a riuscire almeno per una volta ad esserci anche io, per ricordare a tutti che la celachia non deve essere strumento di emarginazione.
Questa volta non abbiamo altro che seguire papale papale (quasi) la ricetta di Nigella ed ecco il nostro risultato, come è ormai risaputo siamo pasticcione e non pasticcere! La torta l'abbiamo mandata in ditta quindi non abbiamo potuto fotografarla tagliata (sorry!)


Torta cioccolato e mandorle
Ingredienti:
5 uova

200 g di burro
200 150 g di zucchero
200 g di cioccolato fondente gluten free Stainer
200 g di mandorle

Per la bagna:
100 ml di acqua
1 bicchierino di rum
1 cucchiaio di zucchero

Per farcire:
200 ml di panna fresca

200 g di fragole
4 cucchiai di zucchero

Preparazione:
sciogliere a bagnomaria il cioccolato a pezzi e il burro, poi aggiungere le mandorle precedentemente tritate finemente. Far raffreddare un attimo.
nel frattempi mescolate un uovo intero con 4 tuorli e lo zucchero, amalgamate bene. Aggiungete dolcemente il cioccolato e il muro mescolando bene.
Montate a neve ben ferma gli altri 4 albumi, aggiungeteli al composto mescolando dall'alto verso il basso con un cucciaio di metallo.
Mettete in uno stampo precedentemente imburrato e fate cuocere in forno a 180° per 45 minuti circa.
A cottura ultimata togliete dal forno e fate raffreddare su una gratella.
Preparate la bagna con l'acqua, il rum e lo zucchero mescolate bene e bagnate la torta da ambo i lati.
Pulite e tagliate le fragole e fatele macerare con 2 cucchiai di zucchero, prima di utilizzarle asciugatele un pochino con carta da cucina.
Montate la panna con 2 cucchiai di zucchero.
Farcite la torta con la panna e le fragole.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!"

3 commenti:

Forno Star ha detto...

E sì, hai proprio ragione, quello che mi da più fastidio è l'ignoranza legata alla cattiveria (e purtroppo spesso i bambini lo sono di più dei grandi, ahimè), per cui apprezzo ancora di più questo tuo gesto e questa tua ricetta (fra l'altro Nigella è fra le mie preferite!)
Questa torta, fra l'altro, l'ho pure fatta ed è super buona, ma fra gli ingredienti hai dimenticato di scrivere le uova, che poi però menzioni nel procedimento ;)
Un bacio enorme e una carezza a Magalì!

Armelle ha detto...

Ce gâteau a l'air délicieux. Avec des fraises c'est toujours bon. Bonne journée !

elenuccia ha detto...

Anche io ho un collega celiaco e spesso mi rendo conto solo dopo averla finita, di aver preparato un dolce che lui non potrà mangiare. Ogni tanto invece parto decisa e ne faccio qualcuna tutta per lui. Credo che per i celiaci sia ancora più difficile mangiare fuori casa perchè è una cosa che ancora molti non conoscono. E l'ignoranza e la stupidità sono una brutta cosa.
Questa torta deve essere deliziosa, Nigella non sbaglia :-)
la base deve essere simile a una caprese.

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo