CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 18 giugno 2012
Scusate l'assenza, ma in questi giorni siamo state un po' "prese", praticamente la routine ci ha bloccato, come prigioniere di una spirale, mentre il tempo scorreva inesorabile ...
Ma siamo riuscite a darci una scrollata ed eccoci qui  puntuali con la tenzone dell'MTC, che è diventato un piacevolissimo appuntamento

Per questo mese, voilà le scaloppine, abbiamo seguito la ricetta di  Elisa e vi proponiamo la nostra versione, dico nostra, perchè l'idea è ovviamente di Magali, visto che io sono vegetariana,  sono stata solo il braccio. Per quanto riguarda il brodo ho utilizzato quello di carne, per fortuna avevo preparato il vitello tonnato e quindi ho colto la palla al balzo.
 

Yellow harts
Ingredienti per due persone
4 fette di rotondino di coscia di vitello 50 g l'una
burro q.b. (l'ideale sarebbe il burro chiarificato, ma non è necessario)
3-4 cucchiai di farina
1 limone non trattato (1 cucchiaio di succo e la scorza)
1 patata grande
2 fette spesse circa 3 mm di ananas
2 cucchiaini di curcuma
vino bianco muller thurgau
sale q.b.
pepe nero q.b.
1 dl di brodo di carne

Preparazione:
pelate e lavate la patata e affettatele con una mandolina che non tagli troppo sottile, tagliatele a forma di cuore,  fatele cuocere per qualche minuto in acqua abbondante salata con un cucchiaino di curcuma, scolate e tenetele da parte.
Battere le fette di vitello (se non lo ha già fatto il macellaio).
Mescolate la farina con un cucchiaino di curcuma  e, con questo composto, infarinate la carne; in una padella (possibilmente non anti-aderente) far scaldare un pezzo di burro e rosolare le scaloppine a fuoco vivace da entrambi i lati. Salate solo dopo la rosolatura, perché il sale tende a disidratare la carne e si rischia di ottenere fettine asciutte e dure: se si attende invece che i pori della carne siano ben sigillati grazie al calore, i succhi rimarrano in gran parte all'interno (o meglio, verranno rilasciati solo quelli necessari a creare il fondo di cottura). Insaporite le scaloppine con un pizzico di pepe, tagliatele a forma di cuore e sistemarle su un piatto da tenere da parte. 
Tagliate le forme di ananas a forma di cuore.
A questo punto dedicarsi alla salsa: deglassare il fondo di cottura con un cucchiaio di  succo di limone e del vino bianco, lasciare evaporare leggermente e unire il fondo di cucina (in questo caso brodo di carne); far bollire per qualche minuto, in modo da restringere la salsa, dopodiché aggiungere una noce di burro e ruotare la padella per emulsionare. Filtrare la salsa con un colino, aggiungere la buccia grattugiata di limone e versarla sulle scaloppine, che avremo rimesso in padella a insaporire insieme al contorno. Eventualmente si può tenere un po' di salsa da parte per poi versarla direttamente nel piatto al momento di servire. Accompagnate la carne alternando un cuore di patata con uno di ananas.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!"

6 commenti:

Love for Food and Photography ha detto...

Che cara la tua Magali che pensa anche agli amici blogger che come lei sono carnivori ;-)
Una stupenda presentazione, ti faccio i miei auguri per il mtc!!

Loredana ha detto...

Ciao Helga, che piacere rileggerti, spero tu possa iniziare a goderti un pò di spirito vacanziero e rilassarti!
Intanto ti dico che questa scaloppina alla curcuma piacerebbe molto anche a me, ma per non turbare Magalì non dico nulla!

Un saluto

loredana

Alessandra Gennaro ha detto...

Perchè, mai come in questo momento, desidero essere un gatto? e magari, proprio QUEL gatto, che di nome fa Magalì e che ha un'amica meravigliosa come te?
Sei straordinaria!
grazie!
ale

Elisa ha detto...

Ciao Helga! Molto bella l'idea di mettere la curcuma nella panatura e di usare l'ananas come contorno: sa di fresco e tropicale questo piatto :)
A presto e una carezza a Magali ^^

Francy ha detto...

Bellissima la tua ricetta, con la curcuma chissà che sapore! oltretutto fa anche molto bene alla salute! bacioni, Francy

elena ha detto...

mi piace l'idea dei cuoricini, la curcuma poi la uso spesso proprio per il suo aroma delicato e poi ha un sacco di proprietà benefiche...
Il muller è un gran vino, ideale per questo piatto, hai scelto proprio bene! bravissima e un grattolino a Magali!!!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo