CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
sabato 28 aprile 2012
Chi segue o ha partecipato al contest dell'MTC, sa perfettamente che questo mese è scoppiata la frangipane-mania. Dopo aver pubblicato la ricetta al mango, c'era qualcosa che mi tormentava, avete presente come un ritornello che continua a tornarti in mente, non so dovevo tentare un'altra versione, ad un certo punto si è accesa la lampadina su cosa fare, ma poi ho dovuto studiare come fare ed alla fine, all'ultimo momento, eccomi qua con un'eccentrica versione, un po' imperfetta, come me ovviamente!

Con questa ricetta partecipo anche al contest della mia carissima amica Beny "Dimmi che mi vuoi bene e vinci un contest" e questo è dedicato a Magali che, per sopportarmi, mi vuole proprio bene!

Ho seguito le preziose indicazioni di Ambra per quello che riguarda la crema alle mandorle, per il guscio una semplice pasta brisé ovviamente aggiungendo qualche personalizzazione. Tutto è nato con l'acquisto di gocce di cioccolato che non si fondono in forno e con il creare qualcosa di molto originale per Benedetta , da quel momento e con quell'intento è iniziato il tormentone di come utilizzarle in modo un po' estroso e di come dar spazio alla mia fantasia, che normalmente è sempre sopita (o no?). Magali è stata praticamente bersagliata: ogni giorno le ponevo il quesito: "Ma oltre ai biscotti, che me ne faccio di 'ste gocce?". Per giorni la povera pelosotta si rifugiava in qualsivoglia angolo della casa per non essere sottoposta a tale supplizio, finchè ho avuto l'illuminazione! Dopo aver avuto l'approvazione di Magali, non so se veramente sentita o per finire questo tormento, è nata la Frangiotto, praticamente una frangipane "after eight" casalinga.
Lo so la follia ogni tanto prende il sopravvento in modo invadente, ma perchè scacciarla quando la si argina tranquillamente preparando qualche stravaganza?
In questi giorni ho ricevuto alcuni "ti voglio bene" da amiche care e, nel ringraziarle di cuore, dedico loro una virtuale Frangiotto! Ed ora veniamo alla ricetta.

 
Torta Frangiotto
Ingredienti per 6 frangiotto 
per la pasta:
160 g di farina
40 g di cacao amaro
100 g di burro
7 cl di acqua
6 cucchiai di zucchero
1 pizzico di sale
Per la crema frangipane:
100 g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
100 g di burro appena ammorbidito
100 g di zucchero semolato
1 uovo
30 g di fecola di patate
3 cucchiaio di acqua di menta maison
2 cucchiai di sciroppo alla menta
60 g di gocce di cioccolato che non si fondono
Per decorare:
80 g di cioccolato fondente 60% di cacao
30 g di panna liquida
2 bianchi d'uovo
20 g di zucchero

Preparazione:
per la pasta: nel robot mettete la farina, il caco, il burro freddo di frigo, l’acqua fredda, lo zucchero e il sale. Avviate alla massima potenza e nel giro di pochi minuti si formerà una palla. Avvolgete nella pellicola alimentare e mettete in frigo fino al momento di utilizzarla. Togliete la pasta dal frigorifero, stendetela su un foglio di carta forno, con il tagliapasta (io ne ho utilizzato uno da 8 cm di diametro) tagliate dei cerchi, togliete la pasta in avanzo intorno alle forme e non togliete il suddetto tagliapasta.
Preparate l’acqua di menta 30 g di acqua con 8 foglie di menta fresca. Fate raffreddare ne trarrete 3 cucchiai. Nel frattempo preparare la crema frangipane: montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungervi l'uovo intero  leggermente sbattuto, l'acqua di foglie di menta, lo sciroppo sempre lavorando con lo sbattitore, incorporare la farina di mandorle (o le mandorle precedentemente tritate finemente nel mixer con un paio di cucchiai di zucchero) poco per volta e la fecola, continuando a montare. 
In una scodella mescolare lo zucchero, aggiungete le gocce di cioccolato, mescolate e ripartite il composto in modo uniforme sui 6 dischi di pasta, livellando bene con una spatola.
Infornate a 180° per circa 20/30 minuti.
Togliete dal forno e fate intiepidire.
Durante la cottura preparata la farcitura: fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato, fate bollire la panna ed aggiungetela pian piano al cioccolato fuso.
Montate a neve ben ferma gli albumi aggiungendo pian piano lo zucchero, togliete il cioccolato dal fuoco ed aggiungetevi gli albumi pian piano, mescolando dall'alto verso il basso, otterrete una crema bella liscia.
Ripartitela uniformemente sulle tortine ormai raffreddate e mettetele in frigorifero per due ore circa.
Disponetele su piatti singoli e servite.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

5 commenti:

maria pia mascaretti ha detto...

ma certo! è proprio da leccarsi i baffi!
Bravissime Helga e Magalì!!
ciao da pia e Ursula

elenuccia ha detto...

Non credo che a Magali possia piacere l'after eight ma a me invece un sacchissimo!!! con quella coperturina golosa poi deve essere una vera goduria.

gloria cuce' ha detto...

Ma mi piace da morire! Anch'io adoro gli aftereight! Una volta me li davano sull'aereo ogni volta che andavo a Londra.

Love for Food and Photography ha detto...

eh mi sa che qui le ore di raffreddamento sarebbero a rischio ;-) la menta mi piace molto e si, il tuo dolce ricorda la combinazione di after eight.. dalla serie quando ti viene voglia di un sapore particolare.. ahi ahi se non ce l'hai!
cari saluti a te, e carezze a Magali!

Alessandra Gennaro ha detto...

amo gli after eight. Ma più di tutto mmi piacciono le persone eccentriche, un po' imperfette- e deliziose come sei tu!
Grazie per questa nuova versione, la proverò al più presto
ale

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo