CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 6 novembre 2016
Mi sono resa conto che, molto spesso, dò alcune cose e luoghi per scontati, senza r okendermi conto che se mai chi mi legge preferirebbe un piccolo approfondimento. Queste foto le ho scattate ad Arles che si trova in Camargue, praticamente alle porte della Provenza.
E' una cittadina di circa 50.000 abitanti, con un notevole anfiteatro romano, negli ultimi anni sta rifiorendo, in seguito all'iniziativa estiva "Les rencontres d'Arles" che comprende mostre fotografiche dislocate nei luoghi più significativi della città, atelier di fotografia. 
Nel contempo stanno costruendo, finanziato dalla fondazione Luma, un museo progettato dal famoso architetto Frank Gehry, che darà sicuramente il lustro che merita a questa cittadina. Queste fotografie le ho scattate quest'estate.
 Il plastico della torre museo
Una torre in cemento, rivestita da placche di alluminio martellato che creeranno innumerevoli giochi di luce. Il suo aspetto così "scomposto e fluttuante" è tipico dei progetti di questo architetto.
Sorge sull'area delle officine ferroviarie ormai in disuso, per una parte di questi fabbricati è previsto un riuso. 
Il tutto sarà immerso in un grande giardino paesaggistico  ricco di vegetazione tipica della Provenza come ulivi, lavanda.
Di fronte a questo vasto complesso sorgerà una scuola di fotografia costruita con fondi statali.
Invece queste del mercato le ho scattate qualche settimana fa, ho fatto una toccata e fuga ...  ne ho ancora tantissime da pubblicare e, sperando di farvi cosa gradita, lo farò prossimamente!
Paella a gogò!
 Le spezie
Tè e tisane
 
Le olive
Ed ora una torta che ho preparato mentre ero al mare con delle castagne portate da casa, vi assicuro che è veramente buonissima e i miei vicini di casa marini ve lo potrebbero confermare!
Fondant cioccolato e castagne
Ingredienti per uno stampo rettangolare 25x16 cm:
150 g di cioccolato fondente (io ho utilizzato 47% cacao amaro)
4 uova
100 g di zucchero di canna
230 g di puré di castagne
1 cucchiaio di farina di mandorle
30 g di fecola di patate

Preparazione:
fate bollire le castagne in acqua con un pizzico di sale e un cucchiaio di olio nella pentola a pressione per 30 minuti.Fate fondere il cioccolato a bagnomaria.
Privatele della buccia e della pellicina. Passatele al passaverdura.
Battete i tuorli con lo zucchero. Incorporate la puré di castagne, il cioccolato fuso e la fecola. Mescolate bene il tutto.
Montate a neve ben ferma gli albumi ed aggiungeteli in più riprese all’impasto mescolando dall’alto verso il basso.
Versate nello stampo foderato di carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
Potete tagliarla tranquillamente a quadrotti.
E come dice Magali « leccatevi i baffi ! »

4 commenti:

marina ha detto...

Ecco! Facci conoscere i tuoi luoghi: di certo sono lontani dagli itinerari turistici e non avremmo modo. La tua torta deve essere fantastica!

carmen ha detto...

Ciao Helga, sono stata ad Arles qualche anno fa e ricordo il mercato, bellissimo e molto grande..Amo le castagne e proverò il tuo dolce, mi sembra buonissimo!
Un caro saluto
Carmen

Andrea ha detto...

Bellissimo il mercato: io tra spezie, tè e tisane mi ci potrei perdere! Molto buono anche questo fondant, veramente da leccarsi i baffi!

elenuccia ha detto...

Se si potesse mi tufferei dentro al padellone con la paella con i gamberoni. Dopo quello che ho visto in Cina...
Bella la torta, sai che è il tipo di dolce che preferisco. Semplice e casalingo. Secondo te si potrebbe sostituire la purea di castagne con la la farina?

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo