CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 31 luglio 2016
Questi sguardi non hanno bisogno di commenti.
Questo dolce è ottimo, fresco, estivo, ve lo consigliamo vivamente, è una ricetta di Franco Aliberti che abbiamo visto una volta in televisione e non abbiamo potuto resistere ed avevamo ragione!
Questa torta idealmente è per un'Amica speciale.
Il tempo ci ha diviso, ci ha riunito e dopo tanti anni siamo in sintonia, dividiamo pensieri, riflessioni, a volte angosce, spesso risate, spicchi di vita.
A te cara Bruna lascio queste parole che, molto meglio delle mie, sanno esprimere il sentimento che ci lega.

Amicizia
Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori,
però posso ascoltarli e dividerli con te
Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro
però quando serve starò vicino a te
Non posso evitarti di precipitare, solamente posso offrirti la mia mano perché ti sostenga e non cadi
La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei
però gioisco sinceramente quando ti vedo felice
Non giudico le decisioni che prendi nella vita
mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi
Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
però posso offrirti lo spazio necessario per crescere
Non posso evitare la tua sofferenza, quando qualche pena ti tocca il cuore
però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.
Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere
solamente posso volerti come sei ed essere tua amica.
In questo giorno pensavo a qualcuno che mi fosse amico
in quel momento sei apparso tu...
Non sei né sopra né sotto né in mezzo non sei né in testa né alla fine della lista
Non sei ne il numero 1 né il numero finale e tanto meno ho la pretesa
di essere il 1° il 2° o il 3° della tua lista

Basta che mi vuoi come amica
NON SONO GRAN COSA,
PERO' SONO TUTTO QUELLO CHE POSSO ESSERE
Jorge Luis Borges
Semifreddo light al limone di Franco Aliberti
Per la base:
2 uova
60 grammi di zucchero
30 grammi di miele
50 grammi di farina di mandorle
3 grammi di lievito
la scorza di mezzo limone
60 grammi di panna liquida
40 grammi di burro
i semi di mezza bacca di vaniglia
1 grammo di sale
50 grammi di farina 00
Per il semifreddo:
150 g di acqua
120 g di zucchero
9 g di colla di pesce
100 g di succo di limone
Per il topping (facoltativo):
100 g acqua
40 g marmellata ciliegie
1 grammo agar agar

Preparazione:
per la base: con l’aiuto del frullino mescolate tutti gli ingredienti della base tranne la farina, quando tutto sarà ben amalgamato aggiungete la farina setacciata. Mescolate il tutto.
Stendete l’impasto su carta forno creando una base spessa circa mezzo centimetro.
Cuocete a 180° gradi per circa 12 minuti.
Per il semifreddo: portate a bollore l’acqua con lo zucchero. Aggiungete poi la colla di pesce, precedentemente ammorbidita in acqua tiepida e il succo di limone, continuando a girare. Togliete dal fuoco, mettete in un contenitore e, una volta tiepido, sistemate in frigorifero e fate raffreddare per 3 ore. Una volta trascorso questo tempo e il composto da liquido è passato a gelatinoso, mettetelo in una scodella e montatelo con le fruste elettriche per circa un quarto d’ora fin quando non diventa bianco.
Tagliate la base secondo il vostro stampo e mettetela sul fondo, versatevi sopra il composto e mettete in congelatore per un paio d’ore.
Per il topping: mettete l’acqua e la marmellata sul fuoco, aggiungete l’agar agar, fate bollire. Spennellate un piatto fondo (o una forma che sia tale e quale a quella dello stampo che avete utilizzato per il semifreddo) , dopo dieci minuti mettete in frigorifero. Il composto diventa come una pellicola e al momento dell’utilizzo si staccherà dal piatto. (ricordate di non mettere MAI l’agar agar nel congelatore)
Tirate fuori dal congelatore il semifreddo, toglietelo dallo stampo, ponete sopra il topping.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

2 commenti:

marina ha detto...

Bruna è una persona fortunata. Che se poi a tutyo quello che hai scritto le fai pure il semifreddo dico che sta in paradiso!

Bruna Carpignano ha detto...

Cara Helga mi hai fatta commuovere e ogni parola che hai scritto è profondamente vera e sopratutto rispecchia la persona speciale e unica che sei. L'esserci ritrovate è veramente un bellissimo regalo che ci ha voluto fare la Vita. La ricetta è goduriosa e come dice Marina sono veramente in Paradiso tra una cosa e l'altra! Lo sguardo dei cavalli che hai voluto condividere ha qualcosa di speciale e profondo difficilmente esprimibile con le parole. Un abbraccio grande grande. Bruna

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo