CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 20 dicembre 2015
Sono stanca ... quest'anno, molto di più degli altri, il web e i social networks pullulano di foto di cibo, soprattutto le donne, non fanno altro che pensare e proporre menù luculliani. So già che il 7 gennaio ci saranno invocazioni del tipo "sono ingrassata, oggi inizio la dieta". Che senso ha? 
Io mangerò come tutti gli altri periodi dell'anno, perchè questa è la mia abitudine di vita.
Anche per quanto riguarda i regali, sono controcorrente, non amo riceverne, e se dovessi esprimere un desiderio in merito, vorrei trovare sotto l'albero (che non ho neanche fatto) oltre alla scontata salute (di cui ho parecchio bisogno in questo periodoo) e serenità, mi piacerebbe provare un'emozione diversa, anche in ambito culinario, qualcosa che non ho mai fatto prima, un ricordo da conservare nella mente e nel cuore. Quindi visto che non festeggio ricopro il ruolo di "pecora fucsia", perchè è troppo divertente!
Desidero, però, tramite Magali esternare a voi tutti auguroni di cuore.
Bando alle chiacchiere qui di seguito trovate una ricettina ottima anche per un pensiero natalizio, io l'ho aromatizzata con il Calvados, ma potete scegliere ciò che preferite!
Tartufi al Calvados
Ingredienti per 35 tartufi:
185 g di cioccolato fondente al 50% di cacao
125 g di panna da cucina
20 g di miele
1 cucchiaio di Calvados
35 g di burro morbido
cacao amaro quanto basta per spolverizzare

Preparazione:
fate fondere il cioccolato a bagnomaria fino ad ottenere un composto liscio.
Fate riscaldare la panna con il miele finchè no sobbolle, versatela in tre volte, mescolando ogni volta, sul cioccolato fuso. Il composto deve essere molto liscio, aggiungete il Calvados e mescolate.
Attendete un attimo che il composto si intiepidisca e aggiungete il burro a piccoli dadi , mescolate finchè il tutto sia ben fluido.
Foderate uno stampo con la pellicola alimentare (io ne ho usato uno di 15 cm X 15 cm, versatevi il composto, fate raffreddare a temperatura ambiente e poi riponete in frigorifero per una notte.
Il mattino seguente prendete un foglio di carta forno, spolverizzate con il cacao amaro setacciato e “sformate” il dolce. Spolverizzate con il cacao anche la parte superiore e tagliate in strisce e poi a quadretti (Non importa che siano tutti precisamente uguali).
Pulite sovente la lama del coltello, perché il composto rimane abbastanza morbido. Spolverizzate ancora con il cacao facendo in modo che ogni “faccia” del tartufo ne sia ricoperto.
Non importa che siano tutti precisamente uguali.
Li potete conservare in una scatola di latta o un contenitore foderati di carta forno in un luogo fresco.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

3 commenti:

marina ha detto...

Al Natale ognuno di noi da un suo intimo significato. Per me è sempre stato un momento in cui fare insieme si miei cari delle cose piccole piccole ma piene d'amore: un dolce con la nonna, il presepe con papà, l'albero coi nipoti..quest'anno nulla di tutto ciò. Ma ho scoperto che questo non mi rende triste,anzi. Ho ricordi bellissimi da appendere al mio albero e senza malinconia ma con lo stesdo amore finito un tempo. Se potessi mi metterei accoppiata sotto quest'altro con un bel piatto di quei magnifici tartufi..ma anche per il cacao vivo di ricordi! Ti abbraccio fortissimo

elenuccia ha detto...

Non ti preoccupare, non sei l'unica Helga (pecora fucsia mi piace troppo :-D). Neanche io ho fatto l'albero, e a casa dei miei verrà fatto appositamente per l'arrivo delle nipoti, altrimenti non lo avremmo neanche fatto. Anzi, penso che lo faremo proprio insieme alle bimbe, che adorano queste cose. E adorerebbero anche questi tartufini, visto che sono delle golosone. Magari senza Calvados

Ilaria Agostini ha detto...

La pensò proprio come te, e anche noi quest'anno niente albero nn c'è lo spirito natalizio da tanto. Comunque sia ti auguro un sereno 2016 con tanta salute e allegria!!!baci a te e alla mitica Magali

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo