CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 1 luglio 2013
Innanzitutto ringrazio Cinzia e Valentina per la menzione per il mio semifreddo! Mi ha fatto molto piacere.

Eccovi qui alcune foto che ho scattato a Parigi questa primavera ispirate al rosso!








Non tutti sanno che il mio dolce preferito sono i biscotti, li mangio quotidianamente a merenda, dopo cena, praticamente sempre. Potrei emulare Riccardo III e dire:"un biscotto, un biscotto, il mio regno per un biscotto!". Per questo motivo viaggiando nell'etere, appena trovo una ricetta che mi ispira la copio e la metto nel mio archivio, ed è capitato anche con questa, della mia amica Elena, che ho trovato ottima, ho commesso l'errore di stendere la pasta troppo fine, ma solo così non ho potuto smentire la mia nomea di pasticciona!
Elena è una persona squisita, intelligente, positiva, tenace ed è un piacere, per me, che le nostre strade si siano incrociate. Ricordo che incominciai a leggere il suo blog, proprio perchè la sua miciotta assomiglia a Magali e da allora lo segue sempre.
Ve li consiglio spassionatamente io non ho fatto altro che copiare la sua ricetta. Li ho fatti un mesetto fa quando ancora non c'era un gran caldo, ma come ben sapete sono sempre un po' pigrotta, come direbbe Magali o come direi io sono sempre indaffarata.


Biscotti di Elena
Ingredienti:
250g farina
100g burro
70g zucchero semolato
1 uovo
scorza di limone bio
sale
uvetta
rum

1 cucchiaino di zucchero a velo
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte

Preparazione:
il procedimento è simile a quello per fare la frolla. In una ciotola tate la fontana con la farina e unite il burro tagliato a pezzetti. Strofinate con le punte delle dita fino ad ottenere un composto sbriciolato. Unite lo zucchero, un pizzico di sale, la scorza di limone, e infine l'uovo. Impastate velocemente, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo fate rinvenire l'uvetta nel rum, poi strizzatela bene.
Stendete la pasta ad uno spessore di circa 1/2 cm e ritagliate tanti quadrati e sovrapponete strati di pasta e di uvetta. Io ho dato la forma quadrata e fatto tre strati ma più spesso qui si trovano a forma rettangolare e con solo due strati di pasta (come li ho fatti io).
Spennellate con il composto ottenuto mescolando il tuorlo, il latte e lo zucchero a velo e cuocete a 175/180 per circa 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare...sempre che ci riusciate.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

4 commenti:

Loredana ha detto...

In questo siamo proprio simili, Helga, anche io mangerei biscotti sempre, anche al posto del pranzo e della cena!!
Bellissimi i tuoi scatti in rosso e sicuramente ottimi i biscotti...io il forno ancora lo accendo e credo che non si riposerà affatto questa estate! ;)

baci a te e buona estate!

Eleonora ha detto...

meravigliosi scatti in rosso! andrò a parigi il prossimo inverno e per la prima volta non vedo l'ora che finisca subito l'estate per inizare a pensare a quel momento! :D
Buonissimi i tuoi biscotti: adoro l'uvetta! :)

elenuccia ha detto...

Grazieeeeeee, sono felice che tu li abbia provati. Si forse sono un filino sottili ma ti sono venuti comunque benissimo. Ti sono piaciuti? io li adoro, adoro i biscotti con l'uvetta.

sississima ha detto...

io me li sto già leccando i baffi guardando le tue foto, un abbraccio SILVIA

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo