CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 13 ottobre 2013
Vi devo raccontare ancora di una gita estiva strepitosa e di un amico parigino davvero speciale, ma lo farò prossimamente, perchè se no 'sto post rischierebbe di diventare epico!
E’ stato terribile, ‘ste uova benedette …
Se l’altro mese per le raviole avevo il capo coperto di cenere, questa volta ne sono completamente sepolta!
Ce l’ho messa tutta, figuratevi se non mi impegnavo …
Essendo sabato sera, le abbiamo pappate per cena, ovviamente negozi chiusi ... avevo terminato le uova: le mie, quelle dei vicini, quelle degli amici vicini … Magali si è rifiutata di trasformarsi in gallina, dice che è una gatta magica, ma tutto ha un limite e stavolta, vi garantisco, io ho superato quello della sanità mentale … sono proprio lì lì …
Unico vantaggio che questa volta sono riuscita a pubblicare all’inizio così non ho ancora visto le meraviglie che voi tutti sicuramente avrete preparato.
Quindi partecipo ringrazio Roberta e mi inchino, pure Magali si genuflette, innanzi la sua bravura e la ringraziamo per le sue indicazioni, pensate se non le avessimo avute!
Partecipiamo l'avete capito tutti all'MTC pregandovi di essere clementi!
Magali questa volta ha seguito tutto passo passo ...
e un aiutante d'eccezione!


Ed ecco cos'abbiamo combinato ...

Uova benedette!
Ingredienti:
uova
bacon
salmone

English muffin
450 g di farina forte per pane
225 ml latte
55 ml di acqua
7 g lievito di birra secco
2 cucchiaini di zuccehro
1 cucchiaino di sale

Salsa olandese
Ingredienti:
4 tuorli
il succo e la scorza grattugiata di 1/2 limone
1 pizzico di sale
120 g di burro fuso, meglio se chiarificato

Budino alla zucca
Ingredienti per 4 budini:
220 g di zucca
35 g di zucchero
2 uova
200 ml di latte
cannella
Per il caramello:
4 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di acqua

Caffè
noce moscata
cannella

Preparazione:
Per gli English muffin:
in un pentolino, unite il latte e l'acqua e fate intiepidire a fuoco dolce. Versate il lievito nel liquido insieme ai due cucchiaini di zucchero, Mescolate rapidamente con una forchetta o una piccola frusta per far sciogliere il lievito e lasciate riposare per una decina di minuti, finche' in superficie si sara' formato un sottile strato di schiuma.
Setacciate la farina in una terrina e versate nel centro il liquido con il lievito, mescolando dapprima con una forchetta e poi con le mani, incorporando a poco a poco la farina fino a che avrete un impasto non troppo sodo. Versate l'impasto sul piano di lavoro infarinato e incorporate a questo punto il sale. Impastate energicamente per almeno dieci minuti, unendo pochissima altra farina se dovesse risultare troppo appiccicoso. Alla fine dovrete ottenere un panetto liscio e vellutato come il culetto la gota di un bambino. Ungete una di burro una capace ciotola, rotolateci dentro il panetto e ponete a lievitare in luogo tiepido per almeno un'ora o finche' non sara' raddoppiato di volume.
Rovesciate nuovamente l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e appiattitelo con le mani, facendo uscire tutta l'aria, fino ad uno spessore di circa 1,5 cm, ma non di piu'.
Con un taglia biscotti di 7,5 cm di diametro, ricavate dei dischi di pasta che metterete su una placca da forno infarinata. Rimpastate i ritagli e ricavate altri dischi fino ad esaurimento della pasta. Lasciate riposare i muffins per 15/20 minuti, coperti da un panno o da un'altra teglia rovesciata.
Scaldate a fuoco medio una padella antiaderente a fondo spesso o, ancora meglio, in ghisa.
Disponeteci 4 muffins alla volta, riducete la fiamma e fateli cuocere per 4 o 5 minuti per ogni lato.
Devono rimanere molto soffici e non seccarsi, ma se avete l'impressione che non si siano ben cotti all'interno o sui bordi, potete trasferirli in forno a 180 gradi e farli cuocere per altri 3 o 4 minuti.
Per la salsa olandese:
in una ciotola di acciaio o che comunque sopporti le alte temperature, mescolate energicamente i tuorli con il succo di limone e un pizzico di sale. Ponete la ciotola sopra una pentola con acqua in leggera ebollizione: la ciotola non deve toccare l'acqua! Mescolando continuamente, fate scaldare i tuorli, poi versate a filo il burro fuso, sempre mescolando. Continuate a mescolare, in modo delicato e costante, fino a quando la salsa si sara' rappresa. Aggiustate di sale e pepe, unite anche la scorza grattugiata e servite subito.
Per quanto riguarda la cottura delle uova:
ci sono diversi metodi ed il piu' diffuso e' quello di mescolare energicamente l'acqua per creare un vortice nel quale adagiare l'uovo che, trascinato dal movimento dell'acqua, rotolera' su se stesso avvolgendosi nel suo albume mentre questo si solidifica. A me questo metodo ha sempre dato poche soddisfazioni, mentre mi sono trovata meglio con il seguente:
In una casseruola da 24 cm di diametro, versate circa 5 cm di acqua e scaldate a fuoco medio fino alla comparsa delle bollicine sul fondo e sui bordi della pentola.
Rompete le uova in ciotoline separate, un uovo per ogni ciotola, eliminando quelli con il tuorlo rotto.
Versate delicatamente le uova, una alla volta, sulla superficie dell'acqua, lasciando che vadano dolcemente a fondo. Lasciate abbondante spazio tra un uovo e l'altro, cuocendone non piu' di tre o quattro alla volta. Lasciatele cuocere indisturbate per 3 o 4 minuti, usando una spatola di gomma per staccare delicatamente le uova dal fondo della pentola, se fosse necessario.
Con un mestolo forato togliete le uova dall'acqua, una alla volta, scolandole molto bene e se dovete servirle subito, tamponate il fondo del mestolo con un pezzo di carta da cucina per assorbire tutta l'acqua in eccesso. Potete conservarle in frigorifero fino a 3 ore, avendo l'accortezza di deporle su un piatto coperto di carta da forno. Al momento di servirle, bastera' scaldarle per 35 o 40 secondi in acqua in leggera ebollizione.
Per il budino di zucca:
togliete la buccia alla zucca, tagliatela a pezzi e mettetela in forno a 180° per 20 minuti, fate intiepidire e passate al mixer. Unite lo zucchero, la cannella, le uova, il latte e amalgamate il tutto.
Mettete 4 cucchiai di zucchero con un cucchiaio di acqua in un pentolino, quando si è formato il caramello ripartitelo nei quattro stampini.
Versate il composto negli stampini.
Fate cuocere a bagnomaria in forno a 180° per 30 minuti circa.
Togliete dal forno, fate raffreddare e mettete in frigorifero.
Per comporre l'uovo benedetto o Egg benedict, dividete ogni muffin a meta' e scaldateli in una padella antiaderente fino a che risulteranno leggermente tostati. Deponete su ogni meta' muffin, eventualmente leggermente sacaldata in un uovo in camicia e nappate di salsa olandese ancora calda. Accompagnate con bacon ben rosolato o salmone.
Sformate il budino.
Ho accompagnato le uova benedette con il budino alla zucca e con caffè lungo aromatizzato con noce moscata e cannella.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!".

13 commenti:

Antonella ha detto...

il budino alla zucca mi mancava!!! da provare subito! ciaoooo!!!

Alessandra Gennaro ha detto...

Helga,rido!!! Magalì che si rifiuta di trasformarsi in gallina, me la vedo già!!! Pensa che quest'estate, in campagna, ci siamo adottati la gallina del vicino che preferiva stare da noi. Abbiam sperato fino all'ultimo che almeno ci lasciasse un uovo, ma invano: quindi, meglio tenersi un gatto-gatto e rifornirsi altrove di uova!
Ascolta: non saranno perfette, ma lasciati dire che tu sei parecchio severa: nel complesso, la colazione è gustosissima e anche molto equilibrata: apprezzo il bilanciamento dolce salato e il budino di zucca è davvero perfetto, oltre che molto in tema con la sfida e con la stagione. Per finire, qui lo dico e lo ribadisco: adoro il caffè lungo. appena mio marito gira gli occhi, me ne faccio delle pinte e ho pure la macchinetta per il caffè americano. Quindi, che dire, se non che la cenere sul capo non la voglio proprio vedere? :-) Grazie ancora!

La Gaia Celiaca ha detto...

non ho capito bene cosa ci sia che non vada, a me sembra tutto perfetto!
e l'idea di magali che si trasforma in gallina... me la vedo che stronfia arrabbiata, sarebbe davvero un'onta per una gatta!

Milena ha detto...

e brave Helga e Magalì :)
mi intriga tantissimo il budino..da provare assolutamente!!

roberta ha detto...

I miei gatti solidali tutti quanti con la dolce Magali'! Anzi, mi sa che il mio Sansone si e' innamorato....Tornando al piatto: concordo pienamente con Alessandra quando ti dice che sei troppo severa con te stessa!! La tua proposta e' perfetta e perfettamente americana: quel budino alla zucca andrebbe a ruba nei ristoranti d'oltre oceano!! E tacciatemi pure di esterofilia e di tradimento delle patrie tradizioni, ma io espresso no no no caffe' lungo si' si' si'...e se poi e' pure speziato, ancora meglio...Io non posso far altro che ringraziarti Helga e lasciarti una carezza per Magali'

mari ►☼◄ lasagnapazza ha detto...

L'idea di Magalì che si rifiuta di trasformarsi in gallina è geniale.
Bella l'idea del budino alla zucca, complimenti!

Loredana ha detto...

Helga, ma smettila!!!
Una gran bella colazione, sono sicura che è piaciuta moltissimo a tutti, è stato così anche dalle mie parti, la figliola l'ha adorata!

Magalì, stavolta hai fatto bene , vada per la magia, ma a tutto c'è un limite, no? ;)

Quel budino alla zucca è da copiare immediatamente, ho 4 zucche che girano per casa aspettando Halloween!

un abbraccio

loredana

EliFla ha detto...

beh , non capisco perché dici che le tue uova non siano riuscite bene, davvero non capisco..... a meno che poi Magali non ci abbia messo lo zampino, ops, la bacchetta magica e abbia risolto tutto, baci Flavia

dauly ha detto...

col budino di zucca ti sei accaparrata un'altra aiutante, adoro tutto quello che è a base di zucca!

alessandra peirano ha detto...

Bellissimo sito !!
complimenti mi sono unita molto volentieri , se ti va passa da me…
http://alelablogger.blogspot.it/

๓คקเ ha detto...

Uuuuh che sogno quel budino alla zucca!!!! :-p

Eleonora ha detto...

è sempre così: abbiamo il frigorifero che straborda di uova, io ne compro 12 alla volta, e quando ci servono sul serio, ne abbiamo uno solo o, peggio ancora, sono finite! Menomale che la tua Magali ti osservava da vicino e ti ha consigliata splendidamente: questa colazione/cena è veramente invitante. Il budino di zucca, non l'avevo mai visto, dev'essere buonissimo! Baci!!

Murzillo Saporito ha detto...

Magali che si genuflette? nooooo, non ci credo :-) Il budino alla zucca devo provarlo assolutamente, sembra divinooooo!!!!
un abbraccio

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo