CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
martedì 7 giugno 2011

Eccoci alla terza sfida di Naso da tartufo’s kitchen , le nostre care Nasine ci hanno detto di comunicare loro il nostro cavallo di battaglia:, ho scelto lo strudel di mele, ebbene le nostre care Beny e Marty ci hanno detto che le ricette dolci dovevano diventar salate e viceversa, mantenendo, ovviamente, la maggior parte degli ingredienti. Per fortuna abbiamo avuto la possibilità di aggiungere degli ingredienti … e così la pelosotta ed io abbiamo creato questa “caval contrario”, che, al gusto non era sgradevole, anche se, confessiamo, che quello “tradizionale” è di gran lunga migliore, ma per l’allegra tenzone questo ed altro.
Tutto questo ci ha insegnato che cambiare ogni tanto fa bene, stimola il cervello e porta a nuove scoperte, non importa se siano migliori o peggiori, la cosa sostanziale è buttarsi a capofitto nell’avventura e, voi ben sapete, che quando si tratta di muoversi, di mutare Magali ed io siamo sempre in prima fila!
Ecco Magali prima e dopo “assaggio” lei non è rimasta molto colpita da questa nuova versione!




Ed ecco la ricetta!





Caval contrario - Strudel di mele salato
Ingredienti per due strudel (lunghi circa 35 cm):
Per la pasta:
300 g di farina
1 uovo
un cucchiaio di zucchero
50 g di burro fuso
½ bicchiere di acqua tiepida
un pizzico di sale

per il ripieno:
24 fiori di zucca
3 sottilette
4 mele verdi granny smith
50 g di uva sultanina
50 di pinoli
70 g di burro
6 cucchiai di panpesto
un pizzico di cannella in polvere (secondo il vostro gusto)
3 cucchiai di groviera grattugiato
sale

1 rosso d’uovo
Un po’ di burro per imburrare la placca del forno

Preparazione della pasta:
su un piano infarinato mettete la farina a fontana, nel centro aggiungete l’uovo, il cucchiaio di zucchero, il burro fuso e il pizzico di sale, cominciate a mescolare, aggiungete dolcemente il mezzo bicchiere di acqua tiepida. Quando tutta la farina è incorporata, impastate molto e poi formate una palla. Per rendere la pasta elastica dovete sbatterla con forza contro il bordo del tavolo più volte. Formate nuovamente una palla. Contemporaneamente mettete una casseruola con dell’acqua a bollire. Dopo che l’acqua è arrivata ad ebollizione, buttatela e mettete la casseruola calda rovesciata sulla palla di pasta. Fate riposare la pasta.
Preparazione del ripieno:
intanto che la pasta riposa, preparate il ripieno: pelate le mele, togliete i semi, tagliatele in quarti, poi ancora, in fette spesse circa 3 mm.
Fate fondere il burro e aggiungete il panpesto. Togliete dal fuoco.
Togliete il pistillo dai fiori di zucca, lavateli e asciugateli. Dividete ogni sottiletta in 8 pezzetti e mettetene uno in ogni fiore.
In un’insalatiera mettete le mele, l’uva sultanina, i pinoli, il burro fuso con il panpesto, sale e un pizzico di cannella (secondo il vostro gusto) e mescolate.
Stendete la pasta su uno strofinaccio, la pasta deve essere molto fine, mettete i fiori di zucca (12 per ogni strudel) e il ripieno, spolverizzate con il groviera grattugiato. Con l’aiuto dello strofinaccio arrotolate. (io ad esempio non uso, in questo tipo di strudel lo strofinaccio). Posate delicatamente il rotolo sulla placca del forno imburrata. Procedete così anche per l’altro strudel (con queste dosi ne ottenete due lunghi come la placca del forno). Spennellate con il rosso d’uovo. Preriscaldate il forno a 180* ed infornate per 40 minuti. Servite tiepido.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

7 commenti:

Stefania ha detto...

la ricettina è deliziosa e Magali come tutti i gatti gioca a fare la spostenuta poi quando nessuno vede si fionda a divorare tutto. Un abbraccio a te e una marea di coccole per Magali

Loredana ha detto...

Beh direi che sei stata davvero coraggiosa e temeraria, sicuramente dopo un'iniziale diffidenza magali avrà apprezzato ;)
In bocca al lupo
ciao loredana

Benedetta e Martina ha detto...

Assolutamente perfetta! Adoro arrivare sulle vostre pagine e vedere che avete colto in pieno l'obiettivo :) sei stata bravissima!

Sognando Dolcezze ha detto...

Buonissima questa ricettina...brava
baci

Deborah ha detto...

Wow...che meraviglia!! Mi sa che lo proverò con molto piacere ;-)

Anonimo ha detto...

Helga e Magalì, questa ricetta sarà anche buona ma l'idea di accostare il dolce al salato non mi attizza molto. Mi piacciono i gusti ben distinti, o il dolce o il salato.
In ogni caso, all'occorrenza avrei assaggiato.
Un baciottone grande grande a tutti e due.
Mandi

Rosetta: www.ilfogolar.blogspot.com

Elisabetta ha detto...

Ciao Helga arrivo tardi ma arrivo! mi piace molto la tua ricetta..e pensare che giusto oggi avevo raccolto dei fiori di zucchine dall'orto!!! se fossi passata prima avrei visto questa ricetta e magari potevo provarla! non è detto che non lo farò in futuro! ti abbraccio Elisabetta

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo